Donne e competenze digitali: innovazione, sviluppo e buona occupazione

PO FSE 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.4 – Delibera di GR n. 2279 del 22/11/2019, Allegato 1
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Scuole, università, enti di formazione
  • Soggetti accreditati
Data di pubblicazione 02/12/2019
Scadenza termini partecipazione 20/02/2020 12:00

Presentazione candidatura

Obiettivi

L’invito intende rendere disponibili azioni formative per accompagnare le donne a rendere maggiormente spendibili nei contesti lavorativi gli esiti dei percorsi di istruzione, completando e arricchendo il proprio profilo di conoscenze attraverso l’acquisizione di conoscenze e competenze connesse ai processi di digitalizzazione. 

Destinatari

Donne in possesso di una qualifica o di un diploma professionale o di un titolo di istruzione secondaria superiore o di un titolo universitario che necessitano di azioni formative per acquisire conoscenze e competenze digitali necessarie per rafforzare e rendere spendibili nel mercato del lavoro le conoscenze e competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione per un inserimento, reinserimento e permanenza qualificata nel mercato del lavoro per supportarle nei percorsi individuali di mobilità lavorativa.

Attività finanziabili

Le operazioni dovranno essere strutturate ed articolate in progetti di tipologia “C03 formazione permanente” e permettere la costruzione di percorsi formativi personalizzabili a partire da una progettazione modulare e flessibile in entrata e in uscita in funzione delle conoscenze e competenze in ingresso e degli obiettivi di apprendimento attesi al termine.

In particolare i progetti dovranno:

  • essere definiti in funzione dei pregressi percorsi di studio prevedendo l’individuazione dei criteri di accesso in funzione dei livelli di istruzione qualificazione e/o in funzione delle tipologie ed aree dei percorsi formativi;
  • essere riconducibili alle macro-aree di competenza - Elaborazione delle informazioni, Creazione di Contenuti, Comunicazione, Risoluzione di problemi, Sicurezza declinate in funzione dei livelli di autonomia attesi;
  • avere durate diverse in funzione dei differenti livelli di competenza in ingresso e dei livelli di competenze attesi in esito e, nello specifico, avere una durata compresa tra 40 e le 120 ore ed essere fruibili anche costruendo percorsi individuali della durata massima di 300 ore;
  • essere realizzati ricorrendo alle diverse metodologie didattiche e di apprendimento e non dovranno prevedere la formazione in contesti lavorativi (stage) o attività e-learning.

Al fine di rispondere in modo efficace ed efficiente al fabbisogno delle persone di ridurre i disagi nell’accesso e nella fruizione delle misure, di consentire un presidio puntuale e una valutazione in itinere dell’attuazione, le operazioni candidate devono avere a riferimento un solo ambito territoriale, ovvero una sola azione, definita in funzione dei Centri per l’impiego che su questo insistono.

Soggetti ammessi alla presentazione della candidatura

Organismi accreditati per l’ambito della “Formazione continua e permanente” ai sensi della normativa regionale vigente o che abbiano presentato domanda di accreditamento per tale ambito al momento della presentazione dell’operazione.

Risorse

Euro 4.000.000,00 - Fondo sociale europeo 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.4.

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le operazioni dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web Sifer e dovranno essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 20/02/2020 pena la non ammissibilità.

Le richieste di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati, dovranno essere inviate via posta elettronica certificata all’indirizzo progval@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica prevista, pena la non ammissibilità. La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, dovrà essere in regola con le norme sull'imposta di bollo. I soggetti esenti dovranno indicare nella domanda i riferimenti normativi che giustificano l'esenzione

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta Regionale di norma entro 90 giorni dalla data di scadenza dell’Invito

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini  della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.


Il Responsabile del procedimento ai sensi della L. n. 241/90 e ss.mm.ii .è il Responsabile del Servizio “Programmazione delle politiche dell'istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza” della Direzione generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa. Per informazioni: progval@regione.emilia-romagna.it.

Materia: Istruzione e formazione
Finanziato con fondi europei: FSE

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/02 13:13:25 GMT+1 ultima modifica 2019-12-02T13:13:25+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina