Disposizioni per la richiesta di incentivi alle imprese per l’assunzione di giovani con contratto di apprendistato per la qualifica professionale e di alta formazione e di ricerca

Delibera di GR n. 1410 del 01/10/12
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 05/10/2012
Scadenza termini partecipazione 31/01/2013 12:00
Chiusura procedimento 31/01/2013
Consulta gli approfondimenti

Con la Delibera di GR n. 1410 del 01/10/12, la Regione Emilia-Romagna dà attuazione al Piano straordinario per l’occupazione dei giovani per la parte che riguarda le misure di incentivazione del contratto di apprendistato.
La Regione mette a disposizione delle imprese incentivi economici per l’assunzione di giovani tra i 18 e i 25 anni con contratto di apprendistato per il conseguimento della qualifica professionale e per l’assunzione di giovani laureandi o laureati con contratto di apprendistato alta formazione e di ricerca per il conseguimento di laurea, master o dottorato di ricerca.
Il rapporto di lavoro derivante dalle assunzioni in apprendistato deve avere la durata prevista dalla normativa nazionale e/o regionale, ossia 36 mesi per la qualifica professionale, 24-36 mesi per la laurea, 12-24 mesi per il master, 24-48 mesi per il dottorato.
Gli importi degli incentivi variano a seconda della tipologia di apprendistato e del sesso dell’apprendista. Per la Qualifica professionale sono attribuiti 5.400 € per l’assunzione di apprendisti uomini e 6.000 € per apprendiste donne. Per la laurea, 4.440 € per gli uomini e 5.040 € per le donne; per il master 4.960 € per gli uomini e 5.560 € le donne; per il dottorato 3.720 € per gli uomini 4.320 € per le donne.
Gli importi devono comunque corrispondere al massimo al 50% della retribuzione globale effettivamente pagata dal datore di lavoro durante i primi 12 mesi successivi all’assunzione.
Ad eccezione delle imprese localizzate in aree colpite dal terremoto, chi beneficia di questi incentivi non può ricevere altri aiuti di Stato per lo stesso lavoratore.

Destinatari
Possono beneficiare degli incentivi le aziende che tra il 26 aprile e il 31 dicembre 2012 hanno assunto e/o assumeranno giovani con contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma e con contratto di apprendistato di alta formazione e di ricerca. Sono inclusi tutti i datori di lavoro tranne quelli indicati nei capitoli relativi alla disciplina degli aiuti di Stato applicabile al caso concreto.
Per avere diritto agli incentivi, le imprese devono essere in regola con le disposizioni in materia di assicurazione sociale e previdenziale  e con la normativa di cui alla legge 68/1999 e al D.Lgs 81/2008 e con l’applicazione del CCNL di riferimento.
Le imprese beneficiarie dovranno mantenere il contratto di lavoro oggetto dell’incentivo fino al termine del periodo formativo o comunque fino al conseguimento del titolo nel caso avvenga prima di tale termine, ad eccezione dei casi di recesso per dimissioni o per licenziamento per giusta causa.

Risorse
Le risorse pubbliche disponibili per l’erogazione degli incentivi sono le risorse nazionali per l’apprendistato.

Modalità e termini per la richiesta dell’assegno formativo
Per poter partecipare al bando e ottenere gli incentivi, le imprese devono aver stipulato i contratti di apprendistato prima di procedere alla presentazione delle domande.
Le domande di incentivo devono essere compilate sull’apposita modulistica e presentate al Servizio Lavoro della Regione Emilia-Romagna tramite posta, posta elettronica certificata o a mano entro le ore 12 del 31/01/2013.

Esiti delle istruttorie
Il Servizio Lavoro provvederà con propria istruttoria formale a verificare la completezza delle domande presentate. Le domande ammissibili e non ammissibili al finanziamento saranno quindi approvate dal Responsabile del Servizio Lavoro con proprie determinazioni, pubblicate sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia-Romagna Telematico (BURERT) e sul sito http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it.


Servizio Lavoro della Direzione Generale Cultura, Formazione e Lavoro della Regione Emilia-Romagna - lavorofp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/10/05 00:00:00 GMT+2 ultima modifica 2018-09-03T21:53:19+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina