Operazioni per l'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive

PO Fse 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.1 - Delibera di GR n. 131 del 16/02/2015, Allegato 1
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 23/02/2015
Scadenza termini partecipazione 23/04/2015 12:00
Chiusura procedimento 28/07/2015
Consulta gli approfondimenti

Il presente invito intende dare prima attuazione sperimentale alle azioni previste dal Programma Operativo del Fondo sociale europeo 2014/2020 nell'ambito dell'Obiettivo Tematico 8 - priorità di investimento 8.1 “Accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, nonché attraverso iniziative locali per l'occupazione e il sostegno alla mobilità professionale”, per il conseguimento dell’obiettivo specifico di “favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo, nonché il sostegno delle persone a rischio di disoccupazione di lunga durata”.

Obiettivi specifici

  • Rendere disponibili azioni capaci di rispondere al fabbisogno formativo e professionale delle persone, al fine di supportarne l’inserimento e il reinserimento lavorativo, prevenendo la disoccupazione di lunga durata.

  • Favorire la continuità dei percorsi formativi e lavorativi e valorizzare le competenze acquisite nei contesti formativi e nelle esperienze lavorative per rafforzare l’occupabilità delle persone e qualificarne l’occupazione.

Destinatari

Persone inoccupate o disoccupate.

Azioni finanziabili

Le operazioni devono ricomprendere progetti riconducibili a:

  • Percorsi di formazione riferiti al SRQ e al SRFC, fondati su un partenariato con imprese ed eventualmente enti/istituzioni, per l'acquisizione di qualifiche di accesso all’area professionale o di qualifiche di approfondimento tecnico–specializzazione. I percorsi devono essere coerenti con gli standard formativi regionali quanto a utenza, durata, percentuale di stage e risultati in termini di certificazione delle competenze al termine;

  • Azioni di certificazione delle competenze acquisite;

  • Accompagnamento al lavoro, attivabile solo in caso di mancato inserimento lavorativo dell’allievo nell’azienda ospitante lo stage. Le azioni di accompagnamento all’attivazione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato o in apprendistato di I o III livello devono essere realizzati in partenariato con soggetti autorizzati all’attività di intermediazione .

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati per l’ambito della “Formazione superiore” ai sensi della normativa regionale. Gli organismi devono operare in partenariato con una o più imprese ed eventualmente con altri enti/istituzioni. Per le operazioni che ricomprendono progetti di ricollocazione, i soggetti gestori devono, pena la non ammissibilità, operare in un partenariato con soggetti autorizzati all’attività di intermediazione di cui all’art. 2 del D.Lgs n.276/03 dal Ministero del Lavoro o dalla Regione Emilia-Romagna.

Risorse

20.000.000,00 euro Fondo sociale europeo 2014/2020 – Obiettivo tematico 8 - priorità di investimento 8.1.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni devono essere compilate attraverso la procedura applicativa web disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it a partire dal 02/03/2015. Per ogni progetto deve essere redatto un documento di “Partenariato con le imprese anche allargato ad altri enti/istituzioni” che, debitamente sottoscritto, deve essere scansionato e caricato attraverso la procedura applicativa web. La richiesta di finanziamento, completa delle operazioni e dei relativi documenti di partenariato,  deve essere inviata per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 23/04/2015.

Dopo l’invio telematico, la richiesta di finanziamento, completa degli allegati previsti, deve essere stampata, firmata e inviata alla Regione nelle modalità e nei termini previsti dal bando, pena la non ammissibilità (se l'invio è a mezzo raccomandata, questa deve essere spedita entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica; in caso di consegna a mano o tramite corriere, la documentazione deve pervenire entro le ore 13.00 del giorno successivo alla scadenza telematica).

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni e delle selezioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti entro 90 giorni dalla data di scadenza del presente Invito.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni dovranno essere attivate di norma entro 60 giorni dalla data di comunicazione dell’ammissione al finanziamento.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.


Il Responsabile del procedimento ai sensi della L.241/90 ss.mm.ii. è la Dott.ssa Francesca Bergamini Responsabile del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro della Direzione Cultura, Formazione e Lavoro.

Per informazioni: progval@regione.emilia-romagna.it.

FAQ

Atti di approvazione

Atti di finanziamento

Documentazione

Altra documentazione

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/02/23 16:25:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-08T15:15:11+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina