Invito a presentare operazioni a supporto dei processi di crescita e consolidamento delle start up innovative – PO FSE 2014/2020 obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.5 – procedura presentazione just in time

Allegato 1 alla Delibera di GR n. 557 del 28/04/2017
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 09/05/2017
Scadenza termini partecipazione 31/07/2017 12:00

L'invito intende accompagnare le start up innovative del territorio regionale al fine di sostenerne l’avvio e/o il consolidamento e/o la fase di “scale-up” attraverso interventi formativi finalizzati al rafforzamento delle competenze gestionali e manageriali, al presidio dei processi di commercializzazione, marketing e internazionalizzazione delle imprese.

Destinatari

Imprenditori e figure chiave di start up innovative aventi unità locale in regione Emilia-Romagna, registrate alla sezione speciale del Registro delle imprese presso le Camere di Commercio dedicata alle start up innovative (ai sensi della L. 221/2012 e della L. 33/2015). Inoltre, potranno accedere alle misure le imprese aventi unità locale in regione Emilia-Romagna iscritte nella sezione speciale del registro delle imprese presso le Camere di Commercio riservata alle PMI innovative in continuità assoluta con precedente iscrizione alla sezione speciale in qualità di start up innovativa.

Misure finanziabili

Le operazioni dovranno essere rivolte alle imprese come sopra definite. Le imprese destinatarie dovranno essere predeterminate e, per ciascuna di esse o per loro aggregazioni, omogenee per settore economico di riferimento e/o per area territoriale, dovranno essere esplicitati, in apposito Piano di intervento, sottoscritto dalle aziende destinatarie delle azioni e dai partner attuatori nonché promotori e da eventuali altri soggetti coinvolti, gli obiettivi generali e specifici dell’intervento, le modalità organizzative e i risultati attesi, ruoli e impegni dei soggetti coinvolti.

Le operazioni dovranno ricomprendere progetti riconducibili a:

  • Percorsi di formazione continua per l’acquisizione delle competenze negli ambiti gestionale e manageriale, commercializzazione, marketing e internazionalizzazione, coerenti con quanto indicato nel Piano di intervento sottoscritto con la/le impresa/e.
  • Azioni formative non corsuali volte ad accompagnare le realtà imprenditoriali, singolarmente o in modo congiunto, al trasferimento delle competenze acquisite in comportamenti e modalità organizzative e gestionali nelle organizzazioni di lavoro.

Le operazioni approvate si configurano come Aiuti di Stato e si dovranno quindi rispettare le normative comunitarie in materia.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati per l’ambito della “Formazione continua e permanente” ai sensi della normativa regionale vigente.

Risorse

2.200.000 di euro POR FSE 2014/2020 – Obiettivo tematico 8 - Priorità di investimento 8.5.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere compilate a partire dal 20/05/2017 attraverso la procedura web disponibile su https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati e del Piano di intervento, dovrà essere firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, essere in regola con la vigente normativa per l’assolvimento dell’imposta di bollo in modo virtuale e inviata via posta elettronica certificata entro e non oltre il giorno successivo all'invio telematico.

Priorità

Sarà data priorità alle operazioni:

  • supportate da un partenariato socio-economico coerente;
  • rispondenti alle linee di sviluppo territoriale del Documento Strategico Regionale approvato dall’Assemblea Legislativa con delibera n. 167/2014;
  • capaci di corrispondere alle esigenze di competenze necessarie a supportare i processi di innovazione, sviluppo competitivo e di riposizionamento delle imprese definiti dalla Strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente approvata dall’Assemblea Legislativa con delibera n.164/2014.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta Regionale di norma secondo il seguente schema:

  • domande presentate entro il 20 giugno 2017: termine istruttoria 15 luglio 2017;
  • domande presentate dal 21 giugno 2017 al 31 luglio 2017: termine istruttoria 20 settembre 2017.

L’istruttoria e la valutazione avverranno secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fatto salvo il caso di esaurimento delle risorse disponibili.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni approvate non potranno essere attivate prima del loro finanziamento ma dovranno essere immediatamente cantierabili e quindi avviate di norma entro 30 gg dalla data di pubblicazione dell'atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione Trasparente”. Tutti i progetti contenuti nell’operazione dovranno avviarsi entro tre mesi da tale data e concludersi di norma entro 9 mesi dall’avvio.


Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Francesca Bergamini, responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro.

Per informazioni: AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it

Atti di approvazione
Documentazione
Altra documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 09/05/2017 — ultima modifica 31/07/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it