Invito per l'attribuzione di assegni formativi per l'accesso a Percorsi di accompagnamento al fare impresa in attuazione del Piano per l'edilizia

Allegato 1 alla Delibera di GR n. 1713 del 12/11/2015.
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Cittadini
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 12/11/2015
Scadenza termini partecipazione 30/11/2016 12:00
Chiusura procedimento 30/12/2016

Con il presente Invito la Regione intende sostenere, tramite lo strumento dell'assegno formativo (voucher),  l’accesso a misure di accompagnamento al fare impresa dei fruitori di ammortizzatori sociali e dei lavoratori in stato di disoccupazione delle imprese del sistema regionale dell’edilizia e delle costruzioni.

Destinatari

Possono richiedere un assegno formativo per partecipare gratuitamente ai percorsi per “fare impresa” i lavoratori del settore edilizia e costruzioni individuati dai Centri per l'impiego tra quelli definiti nella DGR n. 1072/2015 (Allegato 1, punto C), ossia:

  • lavoratori interessati da processi di sospensione mediante cassa integrazione guadagni straordinaria, anche in deroga, e da progressiva espulsione mediante iscrizioni a liste di mobilità collettiva;
  • lavoratori in stato di disoccupazione.

Caratteristiche dei percorsi

II percorsi di accompagnamento al fare impresa devono essere scelti all’interno del Catalogo regionale di cui alla Determinazione n.13694/2015. L’offerta formativa può essere consultata dal 01/12/2015 presso i Centri per l’Impiego oppure online.

I percorsi sono individuali e prevedono un affiancamento tecnico per tradurre l’idea imprenditoriale del partecipante in progetto di fattibilità, costruire il business plan, acquisire le competenze necessarie e avviare lo start up d’impresa.
Ciascun percorso è personalizzato in base alle competenze e alle esigenze dell'utente. Le caratteristiche e la durata (da 24 a 82 ore) dei percorsi sono definite caso per caso, prima dell’avvio, dall'utente insieme all'ente che erogherà il servizio, dopo un incontro di orientamento e analisi di fattibilità dell’idea imprenditoriale da sviluppare.

Risorse disponibili

265.000,00 euro del Fondo per le politiche attive del lavoro (art. 1, comma 215, legge 147/2013).

Modalità e termini per la richiesta dell’assegno formativo

La richiesta di assegno formativo deve essere presentata presso gli uffici del Centro per l’impiego, a partire dal 01/12/2015 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 30/11/2016.
Entro 15 giorni dalla formalizzazione presso il Centro per l’impiego, la persona deve recarsi presso la sede dell'ente di formazione prescelto per perfezionare la richiesta. All'ente spetta il compito di definire, sulla base dell’idea d'impresa e delle esigenze del richiedente, una proposta progettuale individuale, da inviare alla Regione, insieme alla richiesta di voucher, entro i successivi 10 giorni nelle modalità previste dal bando.

Tempi ed esiti delle istruttorie

L’istruttoria di ammissibilità e di approvazione si concluderà entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta di voucher. I voucher approvati saranno pagati direttamente agli enti di formazione quale quota di iscrizione ai percorsi formativi individuali.


Il Responsabile del procedimento è Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio "Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro” della Direzione generale Cultura Formazione e Lavoro.

Per informazioni: Progval@regione.emilia-romagna.it.

Documentazione
Altra documentazione
Atti di approvazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 12/11/2015 — ultima modifica 06/04/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it