mercoledì 29.06.2016
caricamento meteo
Sections

Invito rivolto a giovani tra 30 e 34 anni per l’attribuzione di assegni formativi (voucher) per l’accesso ai percorsi presenti nel catalogo regionale dell’offerta formativa a qualifica in attuazione del Piano Giovani

Bando per la richiesta di assegni formativi a finanziamento di percorsi formativi pre-assunzione, volti a sostenere l’inserimento lavorativo dei giovani riducendo il divario tra le competenze richieste dalle imprese e le competenze possedute (Allegato 1 alla Delibera di GR n. 1354 del 17 settembre 2012)
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Cittadini
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 08/10/2012
Scadenza termini partecipazione 30/08/2013 17:00
Chiusura procedimento 24/09/2013

AGGIORNAMENTO DEL 02/08/2013

La delibera di GR n. 1130/2013 ha anticipato il termine ultimo di partecipazione: la scadenza per l’invio telematico della richiesta di attribuzione dell’assegno formativo è ora fissato per le ore 17.00 del 30 agosto 2013.

-

Con la Delibera di GR n. 1354/2012, la Regione Emilia-Romagna rende operativa la misura prevista dal Piano straordinario per l’occupazione dei giovani per sostenere l’inserimento lavorativo dei ragazzi fra i 30 e i 34 anni, riducendo il divario tra le competenze da loro possedute e quelle richieste dalle imprese che intende assumerli.
I percorsi formativi sono ad accesso individuale e devono essere realizzati prima dell’accensione di un contratto. La formazione può durare tra le 50 e le 300 ore, di cui almeno l’80% svolte nel contesto lavorativo, e deve essere definita a partire dal Sistema Regionale delle Qualifiche e accompagnata dalla formalizzazione delle conoscenze e capacità acquisite. La durata e il contenuto formativo del percorso individuale devono essere definiti dal destinatario insieme all’Ente erogatore.
Il bando allegato alla Delibera mette a disposizione assegni formativi (voucher) per l’accesso dei giovani a questi percorsi, che sono inseriti nel “Catalogo regionale dell’offerta a qualifica”.

Destinatari
I destinatari sono giovani di età compresa tra i 30 e i 34 anni (ossia che alla data di presentazione della domanda abbiano già compiuto i 30 anni e non ne abbiano ancora compiuti 34). Per richiedere il voucher devono aver individuato l’impresa disponibile alla realizzazione del percorso formativo presso la propria sede e interessata alla successiva assunzione. I destinatari non devono avere con tale impresa nessuna relazione di lavoro, né averne avute nei sei mesi precedenti.

Risorse
Le risorse disponibili sul presente invito sono pari a 3 milioni di euro sul Fondo Sociale Europeo – Asse Occupabilità.

Modalità e termini per la richiesta dell’assegno formativo
I giovani in possesso dei requisiti che sono interessati a intraprendere un percorso possono prendere visione dell’offerta formativa nel Catalogo Regionale dell'offerta a qualifica, all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it/catalogo_voucher/catalogo/listProposte.php?idB=NDA%3D.
Un volta scelto il percorso, devono formalizzare la richiesta di voucher presso il proprio Centro per l’Impiego di riferimento entro e non oltre le ore 17.00 del 30/08/2013.
Successivamente, entro 15 giorni, devono recarsi presso la sede dell’Ente di formazione che propone il percorso per perfezionare la propria richiesta, definendo, sulla base degli obiettivi e delle caratteristiche personali, la Scheda del percorso formativo.
La richiesta, accompagnata dalla Scheda sottoscritta dall’impresa, deve essere inviata alla Regione Emilia-Romagna con le modalità previste dal bando.
Nel caso in cui le richieste siano superiori rispetto alle risorse disponibili, gli assegni verranno attribuiti in ordine di validazione da parte dell’operatore del Centro per l’Impiego.

Controlli
La Regione svolgerà controlli, ai sensi dell'art.71 del D.P.R. 445/2000, sulle dichiarazioni sostitutive inviate dai candidati, per l'attribuzione di un assegno formativo, con le modalità stabilite nell'allegato 7) della determinazione n.15904/2012.

Tempi ed esiti delle istruttorie
L’istruttoria di ammissibilità e di validazione delle richieste si concluderà, di norma, entro 15 giorni dal ricevimento. Gli esiti verranno comunicati agli interessati e agli Enti di formazione in forma scritta e pubblicati su questo sito a questo indirizzo: http://formazionelavoro.regione.emilia-romagna.it/entra-in-regione/atti-amministrativi/atti-approvazione.
Gli assegni saranno riconosciuti ai destinatari e verranno pagati in nome e per conto degli stessi agli Enti quale quota di iscrizione ai percorsi formativi individuali.


Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro della Direzione Cultura, Formazione e Lavoro.
Per informazioni è possibile contattare il Servizio inviando una e-mail all’indirizzo progval@regione.emilia-romagna.it

Documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 08/10/2012 — ultima modifica 24/02/2015
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it