Formazione di nuove competenze per nuova occupazione in turismo, commercio e servizi innovativi

PO Fse 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.1 - Procedura just in time - Delibera di GR n. 1031 del 17/07/2017, Allegato 1
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 19/07/2017
Scadenza termini partecipazione 03/07/2018 23:55
Chiusura procedimento 03/07/2018
Consulta gli approfondimenti

L'invito intende corrispondere all'impegno previsto dal Patto per il Lavoro di investire sulle competenze necessarie ad attivare i processi per l’innovazione e la modernizzazione dei servizi.

In particolare, intende agire per l’innalzamento delle competenze, rafforzando l’occupabilità e qualificando l’occupazione delle persone, sapendo corrispondere al fabbisogno di competenze legato ai processi di qualificazione e innovazione del sistema delle imprese che operano negli ambiti del commercio, turismo, servizi, per accrescere il sistema dell’accoglienza e garantire qualità alle  città e ai territori in linea con bisogni reali e concreti ed esplicitamente espressi.

Per farlo, seleziona e finanzia opportunità formative volte a favorire ed accompagnare l’inserimento lavorativo delle persone in imprese, anche organizzate in rete, sistemi e filiere, che intendano collaborare nella progettazione e realizzazione di percorsi formativi tenuto conto delle specifiche e formalizzate esigenze occupazionali, descritte da ciascuna impresa in termini qualitativi e quantitativi, e di competenze e professionalità. I fabbisogni formativi e professionali nonché gli impegni delle imprese dovranno essere formalizzati in un Accordo di Partenariato pena la non ammissibilità dell’Operazione.

Destinatari

Persone non occupate che hanno assolto l’obbligo d'istruzione e il diritto-dovere all'istruzione e formazione e che necessitano di azioni formative per ridurre il divario fra le competenze richieste dalle imprese coinvolte e firmatarie dell’Accordo di partenariato e le competenze possedute.

Misure finanziabili

Le Operazioni dovranno rappresentare una organica progettazione riferita ai fabbisogni espressi e agli impegni assunti dalle imprese nell’Accordo di partenariato. Dovranno ricomprendere progetti riconducibili­ a percorsi di formazione, e relative azioni di certificazione, per il rilascio di una qualifica professionale SRQ o di unità di competenze. I percorsi formativi dovranno essere coerenti con quanto previsto dalla DGR n.1298/2015. Una stessa operazione potrà prevedere più percorsi formativi e relative azioni per la certificazione delle competenze, anche riferiti a qualifiche/aree professionali diverse.

In particolare potranno essere candidate Operazione costituite da Progetti riferiti alle aree professionali e relative qualifiche professionali tra quelle indicate al punto D dell’invito.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati per l’ambito della “Formazione superiore” ai sensi della normativa regionale vigente.

Risorse

4.000.000 di euro POR FSE 2014/2020
Disponibilità finanziaria incrementata rispetto a quanto previsto dall'Invito con DGR n. 148/2018

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni potranno essere presentate, attraverso la procedura web disponibile su  https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica, a partire dal 01/09/2017 fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre le ore 12.00 del 20/09/2018, pena la non ammissibilità.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati e dell’Accordo di partenariato di cui al Punto D), dovrà essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo AttuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla data di presentazione telematica, pena la non ammissibilità. La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, dovrà essere in regola con le norme sull'imposta di bollo.

Procedimento chiuso con DGR 1031 del 03/07/2018 a fronte dell’esaurimento delle risorse disponibili

La deliberazione di Giunta regionale 1031/2018, al punto 6) del dispositivo, stabilisce che:  "a fronte dell’esaurimento delle risorse disponibili, non potranno più essere candidate operazioni a far data dall’approvazione del presente atto, prevedendo pertanto la chiusura delle procedure telematiche di invio".

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta regionale di norma entro 45 giorni dalla presentazione.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni dovranno essere immediatamente cantierabili e pertanto dovranno essere avviate di norma entro 45 giorni dalla data di pubblicazione dell'atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione Trasparente” e comunque entro e non oltre 120 giorni, pena la revoca.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.


Il Responsabile del procedimento è il responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro.

Per informazioni: AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it

Atti di approvazione

Atti di finanziamento

Documentazione

Azioni sul documento

pubblicato il 2017/07/19 12:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-10-05T15:30:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina