Qualificazione delle transizioni dai percorsi universitari al lavoro - Terzo invito

PO Fse 2014/2020, obiettivo tematico 10, priorità di investimento 10.4 - Delibera di GR n. 974 del 25/06/2018, Allegato 1
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 29/06/2018
Scadenza termini partecipazione 12/12/2018 12:00

L'invito intende – in attuazione del POR FSE 2014/2020 e del Patto per il Lavoro – dare continuità alla progettazione e realizzazione congiunta tra autonomie formative, università ed enti di formazione professionale accreditati, di un’offerta di percorsi finalizzati a facilitare e accompagnare le transizioni dei giovani dalla formazione universitaria al lavoro e a contrastare il fenomeno dei NEET.

In particolare, si intende rendere disponibili ai neolaureati e agli studenti nella fase conclusiva dei percorsi universitari opportunità qualificate per accompagnarli:

  • nella conoscenza delle organizzazioni e del mercato del lavoro;
  • nell’acquisizione delle competenze trasversali, organizzative e relazionali necessarie a completare il profilo di conoscenze acquisite nei percorsi universitari e per stare nelle organizzazioni di lavoro;
  • nell’apprendimento nei contesti lavorativi e nella formalizzazione delle competenze acquisite;
  • nell’accompagnamento all’inserimento nel mercato del lavoro.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere candidate in partenariato con un ateneo avente sede nel territorio regionale da organismi accreditati (o che abbiano presentato domanda di accreditamento al momento della presentazione dell’operazione) per l’ambito della “Formazione superiore” ai sensi della normativa regionale vigente.

Destinatari

  • Studenti universitari non occupati, domiciliati o residenti in Emilia-Romagna, che stanno completando un corso di laurea, triennale o magistrale
  • neolaureati non occupati degli Atenei avente sede in regione.

Operazioni finanziabili

Potranno essere candidate operazioni che, nella loro articolazione in progetti, permettano di costruire percorsi individuali e personalizzati.

Le operazioni devono essere costituite da progetti riconducibili alle seguenti macro azioni:

  • orientamento, individuale o in piccoli gruppi;
  • percorsi di formazione permanente per l’acquisizione delle competenze necessarie per stare nelle organizzazioni di lavoro e per la sicurezza sul lavoro;
  • tirocini formativi e di orientamento;
  • formalizzazione delle competenze in esito ai tirocini;
  • servizio di accompagnamento al lavoro.

Risorse disponibili

1.100.000 euro POR FSE 2014/2020 Obiettivo tematico 10 - priorità di investimento 10.4.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere compilate esclusivamente attraverso la procedura web disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it e dovranno essere inviate per via telematica entro e non oltre le seguenti scadenze:

  • prima scadenza: ore 12.00 del 01 agosto 2018,
  • seconda scadenza: ore 12.00 del 12 dicembre 2018.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati, firmata digitalmente dal legale rappresentante e in regola con la vigente normativa in materia di bollo virtuale, dovrà essere inviata esclusivamente via PEC all’indirizzo AttuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.itentro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica.

L'Accordo di Partenariato, sottoscritto dalle parti, dovrà essere inviato tramite la procedura applicativa web.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti di norma entro 90 giorni dalla data di scadenza del presente Invito.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni dovranno essere attivate di norma entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell'atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione Trasparente” - e concludersi di norma entro 18 mesi dall’avvio.

Trattamento dei dati

Tutti i dati personali di cui l’Amministrazione venga in possesso in occasione dell’espletamento del presente procedimento verranno trattati nel rispetto del Regolamento europeo n. 679/2016 “Regolamento generale sulla protezione dei dati”.

I dati dei beneficiari saranno trattati, ai fini della valutazione del rischio di frode, attraverso lo strumento informatico Arachne.


Il Responsabile del procedimento è la Responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l'istruzione, la formazione e il lavoro della Direzione Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa.

Per informazioni: AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it.

Atti di approvazione
Documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 29/06/2018 — ultima modifica 23/08/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it