Diffusione delle Best Practices negli uffici giudiziari italiani

Nato nell’ambito della programmazione del Fondo Sociale Europeo 2007–2013, il progetto interregionale transnazionale "Diffusione delle best practices negli uffici giudiziari italiani“ (DBP) è frutto di un accordo tra il Ministero della Giustizia, il Dipartimento per la Funzione Pubblica, il Ministero del Lavoro e le Regioni italiane che hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per favorire la diffusione sul territorio nazionale della positiva esperienza di innovazione organizzativa e di miglioramento della qualità dei servizi realizzata dalla Procura di Bolzano con la precedente programmazione del Fondo Sociale Europeo 2000-2006.

Finalità ed obiettivi del piano nazionale sono l’aumento della qualità dei servizi della giustizia civile e penale, la riduzione dei costi di funzionamento dell’organizzazione giudiziaria, l’aumento della capacità di informazione e comunicazione e della responsabilità sociale degli uffici giudiziari sui risultati e sull’uso delle risorse pubbliche.

Nell’ambito dell’iniziativa è stato realizzato RisorsePerLaGiustizia.it, la banca dati creata dal Dipartimento della Funzione pubblica attraverso il progetto "Miglioramento delle performance per la Giustizia" (MPG).

Finanziato dalla Regione Emilia-Romagna e da altre 17 Regioni, il database ha l’obiettivo di mappare i processi di innovazione e miglioramento delle performance realizzati e in corso di realizzazione da parte degli uffici giudiziari che partecipano al progetto, e facilitare la diffusione nel sistema della giustizia delle buone pratiche e delle strumentazioni manageriali necessarie per “replicarle”, “adattarle”, “generare nuove soluzioni” nei territori regionali ed extra regionali.

Tra le esperienze e le buone pratiche degli uffici giudiziari finanziate dalla Regione Emilia-Romagna con fondi FSE capaci di aumentare la qualità dei servizi offerti ai cittadini ed utenti e di accrescere le capacità di comunicazione interna ed esterna, il database segnala l’Ufficio per i delegati alle vendite immobiliari del Tribunale di Modena, la progettazione del punto informativo agli utenti del Tribunale di Ferrara, lo sportello per l’utenza delle amministrazioni di sostegno del Tribunale di Reggio Emilia, la nuova procedura di gestione e scambio documentale tra Procura e GIP della Procura della Repubblica di Ravenna, e lo sportello polifunzionale per il deposito degli atti del contenzioso civile del Tribunale di Ravenna.

La banca dati Risorseperlagiustizia.it

Esperienze e Buone Pratiche - Emilia Romagna

Il Rapporto "Il punto di vista degli Uffici giudiziari e degli esperti"

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/04/2014 — ultima modifica 10/04/2014
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it