Dopo il terremoto

Formazione e lavoro, incentivi alle imprese e ammortizzatori sociali

Formazione

La Regione Emilia-Romagna, grazie all’Unione europea e alla solidarietà delle altre Regioni, finanzia percorsi formativi rivolti a persone e imprese dei Comuni colpiti dal sisma del 2012.

Per formare lavoratori con competenze strategiche per il territorio, favorire l’ingresso nel mondo del lavoro dei giovani, sostenere i disoccupati nella ricerca di una nuova occupazione, promuovere la mobilità internazionale per studio e lavoro, rafforzare la competitività del sistema economico-produttivo, dall’agroalimentare alla meccanica, dalle costruzioni al biomedicale, dai servizi alle industrie culturali e creative.

Incentivi

Con risorse europee sono finanziati anche incentivi per le imprese e gli altri soggetti dei comuni colpiti dal sisma che, nel corso del 2013, hanno assunto o assumeranno a tempo indeterminato persone disoccupate o inoccupate.

 

Ammortizzatori sociali

La Regione Emilia-Romagna inoltre ha stabilito procedure semplificate e più snelle per l’accesso agli ammortizzatori sociali ordinari e in deroga delle imprese che hanno sede nei territori interessati dagli eventi sismici.

 

Per saperne di più

  • Comuni danneggiati dal sisma ai sensi del decreto del Ministero dell'Economia e delle finanze del 01/06/2012 e del decreto legge n. 74 del 06/06/2012, così come convertito con l. n. 122/2012 (elenco)
Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it