Lavoro e competenze

Formazione per le imprese

Le misure promosse dalla Regione per sostenere la competitività delle imprese attraverso la qualificazione del capitale umano e il supporto ai processi di innovazione e sviluppo.

La qualificazione del capitale umano è una delle leve per accompagnare la ripresa economica di un territorio, per rafforzare la competitività delle imprese e per sostenere l’innovazione e lo sviluppo, anche attraverso il riposizionamento, delle filiere e dei sistemi produttivi.

L’incremento e l’innovazione delle competenze all’interno delle imprese è uno degli obiettivi che la Regione si è posta sia nel Programma Operativo Fondo sociale europeo 2014/2020 - con riferimento all’Obiettivo Tematico 8. Priorità di investimento 8.5 “Adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti” – sia nel Patto per il Lavoro, il documento siglato nel 2015 con cui si è impegnata, insieme a tutte le componenti della società regionale, a contribuire al rilancio dello sviluppo e dell’occupazione in Emilia-Romagna.

Gli interventi programmati per concorrere a questo obiettivo vanno dalle misure a sostegno dell’innovazione delle imprese alle misure finalizzate a supportare i processi di crescita aziendale attraverso una formazione mirata dei nuovi inserimenti.

Formazione a supporto dei processi di innovazione e sviluppo

Uno degli obiettivi del Patto per il Lavoro è fare dell’Emilia-Romagna la punta avanzata della nuova manifattura che si sta ridisegnando a livello globale. Per raggiungerlo, la Regione si è impegnata a realizzare politiche di sviluppo capaci di generare un’occupazione qualificata e di aumentare il numero di imprese in grado di operare sui mercati internazionali.

Una parte delle azioni programmate nell’ambito del Programma Operativo Fondo sociale europeo 2014/2020 risponde al medesimo obiettivo. Sono gli interventi attraverso i quali la Regione investe sulle competenze necessarie al sistema economico–produttivo per affrontare le sfide a livello globale.

Nel 2016 sono state finanziate misure per 10 milioni di euro: seminari, corsi di formazione e azioni mirate a sostenere processi di digitalizzazione, internazionalizzazione e sviluppo sostenibile e il posizionamento competitivo della manifattura e dei servizi ad essa collegati, del terziario e del turismo. Un intervento vasto e articolato, che intende trasferire alle imprese le competenze necessarie ad intraprendere strategie di innovazione di prodotto e di processo, ma anche organizzative e gestionali. Per questo motivo, destinatari degli interventi sono imprenditori e manager, cioè le figure che in impresa hanno la responsabilità di governare il cambiamento.

Per saperne di più

Formazione per l’inserimento in imprese che hanno siglato accordi per nuove assunzioni

Nel Patto per il Lavoro la Regione si impegna a sostenere la qualificazione delle risorse umane a fronte di nuovi insediamenti produttivi e di progetti aziendali che abbiano ricadute significative sull’occupazione regionale.

Per far fronte a questo impegno, con le risorse del Fondo sociale europeo ha finanziato opportunità formative su misura per accompagnare l’inserimento lavorativo delle persone nelle imprese che scelgono di effettuare nuovi assunzioni.

Per accedere a questa opportunità, a imprese, reti di imprese e consorzi è stato richiesto di siglare con almeno un’organizzazione sindacale e una datoriale un Piano formativo per illustrare le competenze e le professionalità necessarie per un processo di crescita aziendale.

Le misure formative, progettate ed erogate da enti di formazione accreditati, si sono rivolte a persone non occupate. I corsi approvati devono rilasciare un Certificato di Competenze o di Qualifica Professionale, per garantire ai destinatari un titolo spendibile anche al di fuori della realtà imprenditoriale firmataria del Piano formativo.

Per saperne di più

  • Invito a presentare operazioni formative finalizzate ad accompagnare l’inserimento lavorativo a fronte di imprese che hanno siglato accordi per nuove assunzioni - PO FSE 2014-2020 Obiettivo tematico 8 - Procedura presentazione just in time - Allegato 1 alla Delibera di GR n. 506 dell'11/04/2016
Azioni sul documento
Pubblicato il 21/04/2017 — ultima modifica 21/04/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it