Fondi Ue, consultazione pubblica sul post 2020

Questionario online della Commissione europea per raccogliere i pareri sulla politica di coesione
Fondi Ue, consultazione pubblica sul post 2020

Infografica 30 anni della politica di coesione

Cittadini, imprese, autorità nazionali, regionali e locali, istituzioni accademiche, società civile. Tutti coloro che beneficiano, direttamente e non, dei Programmi e dei Fondi europei sono invitati a partecipare alla consultazione pubblica sulla politica di coesione aperta dalla Commissione europea, che terminerà l'8 marzo 2018.

L’obiettivo dell'indagine è di creare le premesse affinché l’Unione europea possa realizzare dopo il 2020 politiche e interventi prioritari. Questo passaggio è parte integrante del processo con cui la Commissione europea definirà nel 2018, nel trentennale dell'avvio della politica di coesione, le proposte globali per la prossima generazione di programmi finanziari, nell’ambito del quadro finanziario pluriennale post 2020.

Come partecipare alla consultazione pubblica

La compilazione del questionario richiede all'incirca 30 minuti. È possibile sospendere e salvare il proprio lavoro per poi riprenderlo in seguito. È possibile scaricare il questionario in formato pdf.

I temi affrontati dal questionario

Regional policy, occupazione e affari sociali, inclusione sociale, istruzione e formazione professionale, ricerca e innovazione, imprese e industria, energia, giustizia e diritti fondamentali, migrazione e asilo, trasporti, sviluppo rurale, economia e società digitali, azione per il clima, affari marittimi e pesca, riforme strutturali, gioventù.

Azioni sul documento
Pubblicato il 26/02/2018 — ultima modifica 21/05/2018
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it