Questionario della Commissione europea sulla validazione dell’apprendimento non formale e informale

La consultazione è rivolta a cittadini, imprese, organizzazioni, istituzioni ed enti pubblici

La Commissione europea lancia una consultazione pubblica sul proprio portale al fine di raccogliere informazioni e opinioni riguardanti la validazione dell’apprendimento non formale e informale.
Il questionario si rivolge a cittadini, imprese, organizzazioni, istituzioni ed enti pubblici.

I dati raccolti serviranno a supportare le decisioni dell’Unione europea nell’ambito della validazione delle competenze. Il questionario ha l’obiettivo di verificare lo stato dell’arte rispetto agli interventi realizzati dagli Stati membri a seguito della Raccomandazione del Consiglio del 20 dicembre 2012.

La Raccomandazione del Consiglio chiedeva agli Stati membri di attivarsi per assicurare ai cittadini opportunità per validare le proprie competenze indipendentemente dal contesto in cui sono acquisite, per ottenere una qualifica o parte di essa.

La Raccomandazione prevedeva inoltre delle linee guida per implementare i sistemi di validazione. Questo processo prevede diverse fasi: l’identificazione delle competenze, la loro documentazione, valutazione e certificazione.

Le competenze si dicono validate quando un organismo competente conferma la loro rispondenza a determinati standard.

Per rispondere al questionario clicca qui  

Per saperne di più

Sistema di formalizzazione e certificazione delle competenze della Regione Emilia-Romagna

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/04 20:50:00 GMT+2 ultima modifica 2019-09-05T09:20:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina