Sospensione dei tirocini per l’emergenza sanitaria: le disposizioni della Regione

Stop fino al 3 aprile per tutti i tirocini. Le indicazioni per soggetti promotori e ospitanti in Emilia-Romagna

A seguito dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 e 9 marzo per il contenimento dell’emergenza sanitaria da COVID-19, tutte le attività formative sono state sospese sul territorio nazionale. Tra queste attività rientrano anche i tirocini, che si fermano quindi fino al 3 aprile 2020 in tutta l’Emilia-Romagna, come la Regione ha chiarito in due apposite note.

Per quanto riguarda i tirocini curricolari - vale a dire gli stage che si svolgono nell’ambito dei percorsi formativi approvati o autorizzati dalla Regione - al termine della validità delle misure restrittive gli enti di formazione professionale e le Fondazioni ITS dovranno garantire agli allievi il completamento dei percorsi e il conseguimento del successo formativo, attraverso l’autorizzazione di eventuali proroghe.

Per quanto riguarda i tirocini extra curricolari, la sospensione fino al 3 aprile riguarda tutte e tre le tipologie previste:

  • i tirocini descritti dall’articolo 24 della Legge regionale 17/2005 e ss.mm. e ii.,
  • i tirocini finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione previsti dall’articolo 26 novies della Legge regionale,
  • i tirocini formativi e di orientamento per persone straniere residenti all'estero previsti dalle Linee guida approvate in Accordo Stato-Regioni il 05/08/2014. 

Solo per quanto riguarda i tirocini extracurricolari è previsto che, laddove le specificità del soggetto ospitante lo consentano - sia dal punto di vista dei contenuti del progetto formativo sia dal punto di vista della disponibilità di tecnologie telematiche - si possano attivare, attraverso l’utilizzo delle tecnologie telematiche, modalità di svolgimento dei tirocini alternative alla presenza in azienda. L’attivazione di modalità “smart” per la continuità dei tirocini deve necessariamente essere condivisa da tutti i soggetti coinvolti: soggetto promotore, soggetto ospitante e tirocinante.

Per i tirocini extracurricolari che verranno sospesi, il periodo di sospensione non sarà conteggiato nel monte ore complessivo e sarà responsabilità dei soggetti ospitanti richiedere le necessarie proroghe. 

Per saperne di più

Info

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/16 17:34:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-24T17:19:24+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina