Rete politecnica

Tecnico esperto nella gestione dell’energia per la filiera dell’edilizia

Percorso di formazione superiore organizzato a Bologna nel 2017 dall'ente di formazione accreditato I.I.P.L.E. - Istituto Istruzione Professionale Lavoratori Edili (Rif. PA 2016-6074/RER).

Il percorso, co-finanziato da risorse del Fondo sociale europeo, è gratuito.

Sede di svolgimento

Bologna, Via del Gomito 7 (presso I.I.P.L.E. - Istituto Istruzione Professionale Lavoratori Edili della provincia di Bologna)

Durata

300 ore, di cui 120 di stage

Periodo di svolgimento

Marzo-luglio 2017

Contatti

Referente: Patrizia Nanni
Tel. 051/327605
E-mail: patriziananni@edili.com

www.edili.com

Attestato rilasciato

Certificato di qualifica professionale Tecnico esperto nella gestione dell’energia

Contenuti del percorso

  • Contesto energetico, quadro normativo di riferimento, attori dell’efficienza energetica e figure chiave
  • il costo globale dell’energia e gli incentivi per l’efficienza energetica
  • la diagnosi energetica: normativa di riferimento e linee guida, strumenti operativi per la raccolta dei dati e l’elaborazione critica, modalità per redigere il rapporto finale di diagnosi, l’individuazione dei potenziali interventi migliorativi;
  • la programmazione degli interventi di risparmio energetico, la gestione dei tempi e dei costi, la creazione di un business plan e calcolo dei principali indicatori finanziari
  • gestione dei processi di efficienza energetica in ambito edilizio, progettazione di edifici ad energia quasi zero: analisi del sistema edificio-impianto, involucro edilizio, impianti e fonti di energia rinnovabile, recupero di edifici esistenti
  • i materiali a servizio dell’efficienza energetica; gestione della sicurezza
  • tecniche di comunicazione e promozione dell’uso efficiente dell’energia
  • lingua inglese.

Numero partecipanti

12

Destinatari e requisiti d’accesso

Persone residenti o domiciliate in Emilia-Romagna in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore.

La proposta è indirizzata a operatori del processo edilizio in possesso di formazione tecnica di base. Sono ammessi diplomi tecnici, laurea triennale in ingegneria e laurea magistrale in ingegneria ed architettura.

I candidati devono essere in grado di conoscere le diverse fasi del processo edilizio, nonché gli attori e i ruoli ad essi attribuiti, devono comprendere l’organizzazione del sistema edilizio inteso come l’insieme delle parti che compongono un’opera edilizia. In particolare devono poter effettuare la scomposizione del sistema tecnologico, distinguendo i sub sistemi: strutture, chiusure, partizioni, impianti e attrezzature. Devono essere in grado di confrontarsi con una normativa tecnica distinguendo un impianto normativo oggettuale descrittivo, da uno esigenziale-prestazionale.

I candidati devono possedere esperienze lavorative pregresse in una delle seguenti fasi del processo edilizio: progettazione, costruzione, collaudo, gestione, non necessariamente in ambiti direttamente connessi all’efficienza energetica.

La valutazione della motivazione e interesse sui temi specifici oggetto dell’attività formativa è altresì pre-requisito necessario.

Iscrizioni

Entro il 25/02/2017.

Criteri di selezione

  • Prova scritta (test con domande a risposta multipla) finalizzata a verificare il possesso di conoscenze relative a:
    • fasi del processo edilizio, gli attori e i ruoli ad essi attribuiti;
    • scomposizione del sistema tecnologico, distinguendo i sub sistemi: strutture,chiusure, partizioni, impianti e attrezzature;
    • normativa tecnica distinguendo un impianto normativo oggettuale descrittivo, da uno esigenziale-prestazionale.
  • Prova orale (colloquio mediante griglia strutturata) volto a:
    • rilevare interesse, motivazione,disponibilità alla frequenza dell’iniziativaformativa, caratteristiche dei partecipanti e alcune delle principali competenze trasversali che definiscono la figura professionale;
    • ricostruire e analizzare le esperienze formative e lavorative affinché siano coerenti con il profilo professionale che si intende formare;
    • evidenziare e approfondire la figura professionale oggetto del corso, le potenzialità di inserimento nei diversi settori economici, la capacità di assorbimento sul mercato locale, la mobilità sul territorio nazionale, le specificità del percorso e confrontarle con le rappresentazioni, prefigurazioni e aspettative del candidato
    • valutare e autovalutare la disponibilità a sottoscrivere l'impegno che il corsorichiede.

Ente di formazione

I.I.P.L.E. - Istituto Istruzione Professionale Lavoratori Edili della provincia di Bologna

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso

  • Università di Bologna
  • Scuola di Ingegneria ed Architettura RICERCA E PROGETTO
  • Galassi Mingozzi e Associati
  • CERTIMAC Soc. Cons. a r.l.,
  • Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Bologna
  • Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati di Bologna
  • Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Bologna
  • Consorzio Formedil Emilia Romagna
  • RENAVITAS srl
  • GRUPPO EDEN
  • SEASIDE srl
  • ENERGY CASA srl
  • CLIMART ZETA srl
  • GRUPPO ROMANI Spa Industrie Ceramiche.


Operazione rif. PA 2016-6074/RER approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. 2170/2016 del 13/12/2016

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/01/2017 — ultima modifica 27/01/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it