mercoledì 23.08.2017
caricamento meteo
Sections

Rete politecnica

Tecnico per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell’ambiente – Esperto nei processi di sviluppo e gestione dell’energia

Percorso IFTS organizzato a Mirandola (MO) nel 2017/2018 dall'ente di formazione accreditato Nuova Didactica (Rif. PA 2017-7535/RER).

Il percorso, co-finanziato da risorse del Fondo sociale europeo, è gratuito.

Al termine si consegue un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale.

Sede di svolgimento

Mirandola (MO), via 29 Maggio 12

Durata

800 ore, di cui 300 di stage

Periodo di svolgimento

Novembre 2017 – ottobre 2018

Contatti

Referente: Simona Fontana
Tel.: 059 247911
E-mail: fontana@nuovadidactica.it

www.nuovadidactica.it

Specializzazione tecnica nazionale

Tecniche di monitoraggio e gestione del territorio e dell’ambiente

Descrizione del profilo

Opera per la difesa del suolo e la salvaguardia dell’ambiente. Valuta situazioni di rischio e indica le misure di intervento per il loro contenimento. Conosce gli strumenti tecnologici per la gestione dei sistemi informativi territoriali Predispone e sviluppa interventi per il miglioramento, la promozione e l’uso efficiente dell’energia e opera nel senso di una riconversione ecologica del sistema produttivo territoriale, orientando in chiave ambientale investimenti e scelte. Si tratta quindi di una figura che interagisce con tutti i referenti di processo, conosce le strategie di sviluppo aziendale e territoriale ed è in grado di proporre politiche efficaci di razionalizzazione dell’uso dell’energia e progetti di produzione dell’energia ex novo o di implementazioni di quelli in essere.

Contenuti del percorso

  • Lingua inglese tecnica
  • Matematica, Statistica e calcolo combinatorio
  • Sicurezza e prevenzione nei luoghi di lavoro
  • Impresa: organizzazione e parametri economici di efficienza
  • Tecniche di Project Management
  • Comunicazione e lavoro di gruppo
  • Il territorio la sua evoluzione: analisi delle possibili trasformazioni dell'ambiente fisico
  • Ambiente, ecologia e sviluppo sostenibile Impatto ambientale dei sistemi energetici tutela e monitoraggio dell’ambiente, la gestione dei rifiuti e la depurazione
  • Valutazioni di impatto ambientale e i piani di monitoraggio per la salvaguardia del territorio
  • Tecniche di valutazione delle contaminazioni e metodi di disinquinamento
  • Applicare tecniche in difesa del suolo e salvaguardia del territorio secondo il quadro normativo
  • Tecniche di ottimizzazione del ciclo produttivo dei rifiuti e delle acque
  • Energia da rinnovabili

Numero partecipanti

20. Ulteriori 3 posti saranno riservati ad apprendisti contrattualizzati da imprese sottoscrittrici di specifico protocollo con l'istituzione formativa per il conseguimento del certificato di specializzazione tecnica superiore.

Attestato rilasciato

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di specializzazione tecnica superiore in Tecniche di monitoraggio e gestione del territorio e dell’ambiente

Destinatari e requisiti d’accesso

Giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che sono in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro.

Sarà ritenuto preferenziale (priorità) il possesso di uno dei seguenti diplomi: - diploma   tecnico/tecnologico (meccanica, meccatronica ed energia, elettronica ed elettrotecnica, chimica, biologia, informatica) - liceo scientifico

Iscrizione

Iscrizioni entro il 10/11/2017.

Criteri di selezione

Accedono alle selezioni le persone che avranno superato le prove per la verifica del possesso dei requisiti di accesso, ovvero:

1. parte tecnica comprendente domande a risposta multipla su temi legati alla chimica, alla fisica, alla nozionistica di base in termini di ambiente;

2. parte linguistica finalizzata alla verifica delle conoscenze dell’inglese;

3. parte informatica finalizzata alla verifica del possesso di competenze informatiche.

La selezione prevede un colloquio.

Ente di formazione

Nuova Didactica Scarl

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso

Scuola capofila: ISS G. GALILEI, ITIS E. FERMI, Fondazione Istituto Tecnico Superiore, Territorio, Energia Costruire

Imprese: CPL Concordia Società Cooperativa, AIMAG S.P.A,. B. BRAUN AVITUM ITALY S.P.A, Comune di Mirandola, Unione Comuni Modenesi Area Nord

Università: Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dip. Ingegneria “Enzo Ferrari”

 

Operazione Rif. PA 2017-7535/RER approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. 953 del 28/06/2017

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/09/2016 — ultima modifica 01/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it