mercoledì 23.08.2017
caricamento meteo
Sections

Rete politecnica

Tecnico superiore per l’automazione industriale specializzato in manutenzione e programmazione PLC

Percorso IFTS organizzato a Ravenna nel 2017/2018 dall'ente di formazione accreditato Sviluppo PMI (Rif. PA 2017-7543/RER)

Il percorso, co-finanziato da risorse del Fondo sociale europeo, è gratuito.

Al termine si consegue un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale.

Sede di svolgimento

Ravenna, Via Maestri del Lavoro 42/F, Fornace Zarattini (presso Sviluppo Pmi Srl) e Via Umago 18 (presso Istituto Statale Professionale Olivetti Callegari)

Durata

800 ore, di cui 240 di stage

Periodo di svolgimento

Novembre 2017 – settembre 2018

Contatti

Referente: Chiara Martoni
Tel. 0544 280280
E-mail: cmartoni@sviluppopmi.com

www.sviluppopmi.com

Specializzazione tecnica nazionale

Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali

Descrizione del profilo

Il Tecnico per l’automazione industriale possiede competenze che sono sintesi di quelle proprie dei settori meccanico, elettrico, elettronico ed informatico. La preparazione culturale di base e la formazione tecnico-scientifica gli consentono di intervenire sia in fase di progettazione che di gestione diretta di macchine ed impianti automatizzati, così come di verificare la conformità del prodotto rispetto agli standard attesi, intervenendo, in caso di anomalie, con correttivi nella produzione e/o nella progettazione. La capacità di operare con le diverse tecnologie dell’automazione industriale e la flessibilità dei ruoli ricoperti consentono la possibilità di impiego in settori organizzativi e produttivi diversificati

Contenuti del percorso

Sicurezza sul lavoro, Diritto e doveri dei lavoratori, Organizzazione aziendale, Lingua inglese, Elementi di algebra e studi di funzione, Elementi di informatica industriale, Elementi di disegno meccanico e progettazione assistita; elettronica ed elettrotecnica di base, Trasduttori e dispositivi di comando, Motion control, Controllori programmabili ed interfacciamento ai sistemi flessibili di produzione, Robotica industriale, Malfunzionamento HD, Diagnostica malfunzionamenti, Malfunzionamenti SW, Oleodinamica e Pneumatica, HMI.

Numero partecipanti

20. Ulteriori 5 posti saranno riservati ad apprendisti contrattualizzati da imprese sottoscrittrici di specifico protocollo con l'istituzione formativa per il conseguimento del certificato di specializzazione tecnica superiore.

Attestato rilasciato

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di specializzazione tecnica superiore in Tecniche di installazione e manutenzione di impianti civili e industriali

Destinatari e requisiti d’accesso

Giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che sono in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro.

I partecipanti devono dimostrare di possedere le seguenti conoscenze e competenze:

Competenze di base:
Conoscenza della lingua inglese livello A2; conoscenza sull’utilizzo del pc sulla gestione dei software applicativi più tradizionali; conoscenza del disegno tecnico CAD-AUTOCAD.

Competenze trasversali:
Capacità comunicative legate alle relazioni lavorative; capacità di lavoro in team; capacità di problem solving, di project managment e gestione delle emergenze; conoscenza di base della struttura organizzativa di un’azienda, capendone organigramma, ruoli, mansioni.

Competenze tecnico-professionali:
Basi di elettronica ed elettrotecnica; basi di componentistica meccanica; concetti base di oleodinamica e pneumatica.

Iscrizione

Iscrizioni entro il 10/10/2017.

Criteri di selezione

La valutazione dei requisiti oggettivi (CV/esperienza) e la verifica del possesso dei requisiti di base, trasversali e tecnico-professionali avverranno mediante somministrazione di test sulle seguenti aree: lingua inglese (livello minimo di accesso A2), informatica di base, conoscenza elementare del disegno tecnico CAD-AUTOCAD, concetti base di elettronica, elettrotecnica, componentistica meccanica,
oleodinamica e pneumatica.

I candidati in possesso dei requisiti verranno ammessi alla fase di selezione, articolata in una prova di gruppo, in cui verrà sondato il possesso delle competenze trasversali, e in un successivo colloquio individuale.

La valutazione delle prove produrrà la graduatoria degli ammessi al corso

Ente di formazione

Sviluppo PMI

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso

Scuola capofila: Istituto Statale Professionale Olivetti Callegari, Ravenna

Imprese: Alpi Spa, Arteco Surl, Ati Mariani Srl, Biesse Sistemi Srl, Cemi Spa, Confimi industria Romagna, D253 Srl, Fratelli Righini Srl, Gattelli Spa, Minipan Srl, Morri veniero & Figli Snc, Righini Meccanica Srl, Setramar Progetti, Sica Spa, Sirius Spa, Tampieri Energie Srl, Tampieri Spa

Università: Alma Mater Studiorum - Scuola di ingegneria e architettura, Bologna

 

Operazione Rif. PA 2017-7543/RER approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. 953 del 28/06/2017

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/09/2016 — ultima modifica 01/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it