Rete politecnica

Tecnico di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare

Percorso IFTS organizzato a Cesena nel 2017/2018 dall'ente di formazione accreditato ISCOM Emilia-Romagna (Rif. PA 2017-7577/RER)

Il percorso, co-finanziato da risorse del Fondo sociale europeo, è gratuito.

Al termine si consegue un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale.

Sede di svolgimento

Cesena, via Giordano Bruno 118 (presso Iscom Formazione Forlì Cesena Scarl), via Leopoldo Lucchi 285 (presso Icook Taste & Share srl) e via Dismano 3845 (presso CDG Romagna srl Gambero Rosso)

Durata

800 ore, di cui 320 di stage e 16 di project work

Periodo di svolgimento

Novembre 2017 – giugno 2018

Contatti

Referente: Sara Parantelli
Tel.: 0547 639895 / 0547 639892
E-mail: s.parantelli@iscomcesena.it / info@iscomcesena.it

www.iscomcesena.it

Specializzazione tecnica nazionale

Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica

Descrizione del profilo

Il Tecnico specializzato nella progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica è in grado di progettare e analizzare il processo produttivo e conoscere il mercato. Il profilo in uscita è quello di un professionista che associa capacità gestionali a competenze specifiche. Conosce i prodotti tipici del territorio, le tradizioni, la cultura, l’ambiente dai quali essi hanno origine; sa valorizzarli per offrirli secondo diverse tipologie di clientela.

La figura in uscita sarà specializzata nel coniugare la tradizione al wellness alimentare, ossia al mangiare sano attraverso la conoscenza della composizione chimica dei cibi e all’uso di alimenti funzionali.

Contenuti del percorso

Accompagnamento al lavoro; sicurezza sul lavoro; inglese settoriale; tecnologie e strumenti informatici per l'esercizio della professione; marketing territoriale; promozione e commercializzazione dei prodotti; elementi di food cost; lavorare in "brigata"; gestione del cliente customer satisfaction; proprietà e chimica degli alimenti; gli alimenti funzionali; haccp e sicurezza alimentare; legislazione alimentare; elementi di macelleria; elementi caseari; il pesce; elementi di panificazione; abbinamento cibo-vino; la costruzione del menù; riconoscere e preservare la qualità dei prodotti; le ricette della tradizione; tecniche di alta cucina; tecniche di cucina wellness; tecniche di approvvigionamento e logistica; visual food.

Numero partecipanti

20. Ulteriori 2 posti saranno riservati ad apprendisti contrattualizzati da imprese sottoscrittrici di specifico protocollo con l'istituzione formativa per il conseguimento del certificato di specializzazione tecnica superiore.

Attestato rilasciato

Al termine del percorso, previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un Certificato di specializzazione tecnica superiore in Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica.

Destinatari e requisiti d’accesso

Giovani e adulti, non occupati o occupati, in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore. L’accesso è consentito anche a coloro che sono stati ammessi al quinto anno dei percorsi liceali e a coloro che sono in possesso del diploma professionale conseguito in esito ai percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale. Inoltre, possono accedere anche persone non diplomate, previo accertamento delle competenze acquisite in precedenti percorsi di istruzione, formazione e lavoro.

I candidati dovranno possedere le seguenti conoscenze: lingua italiana nel caso di stranieri, lingua inglese di base, conoscenze  generali relative alla produzione alimentare maturate o all’interno di percorsi scolastici o durante esperienze lavorative o attraverso conoscenze e capacità sviluppate autonomamente.

Iscrizione

Iscrizioni entro il 06/11/2017.

Criteri di selezione

Se i candidati in possesso dei requisiti in ingresso saranno superiori rispetto i posti disponibili si procederà con la selezione attraverso:

  1. somministrazione di prove scritte: un test a scelta multipla per valutare le conoscenze generali di base in merito il tema dell’alimentazione e produzione alimentare, test/esercizi in tema di alimentazione e produzione alimentare, test di lingua inglese di base;
  2. colloquio individuale che permetterà di verificare: livello motivazionale, coerenza rispetto al progetto personale, caratteristiche di personalità, capacità comunicative e relazionali, predisposizione a lavorare in gruppo.

Le prove scritte varranno 20, 20 e 10 punti per un totale di 50 punti ed il colloquio avrà un peso di 50 per un totale di 100. 3 punti in più saranno attribuiti ai diplomi con indirizzo turistico, agrario, alberghiero. La conclusione della selezione sfocerà in una graduatoria finale.

Ente di formazione

ISCOM Emilia-Romagna

Soggetti che partecipano alla progettazione e realizzazione del percorso

Scuola capofila: I.I.S. Alberghiero Pellegrino Artusi - Forlimpopoli (FC)

Imprese: Hotel Tosco Romagnolo di Casetti G. e C. snc (FC); Associazione Cuochi Forlì (RN); CDG Romagna srl GAMBERO ROSSO (FC)

Università: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna – Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria

 

Operazione Rif. PA 2017-7577/RER approvata con Deliberazione di Giunta Regionale n. 953 del 28/06/2017

Azioni sul documento
Pubblicato il 12/09/2016 — ultima modifica 01/08/2017
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it