mercoledì 22.11.2017
caricamento meteo
Sections

Fondo sociale europeo

Stati Generali della Formazione

Evento annuale del Programma Operativo Fse 2014-2020 - 26 febbraio 2016, Bologna

Investire in capitale umano per garantire al territorio conoscenze e competenze sempre più alte, orientate alla specializzazione, internazionalizzazione e innovazione, è la scelta compiuta dall’Emilia-Romagna per uscire definitivamente dalla crisi e generare uno sviluppo sostenibile e duraturo perché fondato sui diritti e sul lavoro delle persone.

ER Educazione Ricerca Emilia-Romagna è stata costruita con questo obiettivo. Specializzazione, complementarietà, integrazione, convergenza, sinergia e cooperazione sono le parole che meglio la descrivono.

Collocare le conoscenze e le competenze nel loro continuo intrecciarsi e progredire in una visione unitaria che ne valorizzi il contributo allo sviluppo dell’economia e della società è il compito di un sistema educativo e formativo all’altezza delle sfide della contemporaneità. Un sistema fondato sulla collaborazione tra soggetti formativi, imprese e istituzioni, aperto alla contaminazione tra discipline e sintonizzato con l’evoluzione del mercato del lavoro per progettare azioni sempre più coerenti con le aspettative delle persone e con le potenzialità e i fabbisogni di un sistema economico-produttivo in profonda trasformazione.

È quanto condiviso con il Patto per il Lavoro, disegno strategico di legislatura con cui la Giunta e le diverse componenti della società regionale hanno delineato un sentiero di sviluppo comune per creare nuova e buona occupazione e sostenere la visione di una regione ad alto valore aggiunto che compete in Europa e nel mondo perché investe su competenze, aspirazioni e capacità d’iniziativa individuali e collettive.

Gli Stati Generali della Formazione, costruiti in un percorso condiviso con il sistema formativo e il partenariato economico-sociale, rappresentano l’occasione per delineare quanto realizzato in questi anni, tracciare lo scenario entro cui la programmazione degli interventi si inserisce, interrogarsi sul futuro e dare un contributo alla riflessione in corso in Italia e in Europa sulle politiche per la formazione, la ricerca e il lavoro.

Al centro dell'iniziativa è il Fondo sociale europeo, lo strumento con cui l’Unione investe sulla risorsa più preziosa, le persone. Obiettivo dell’Emilia-Romagna è comunicare il valore aggiunto che l’Europa offre alla dimensione regionale delle politiche non solo in termini di risorse ma soprattutto di prospettive e capacità di adottare una visione lunga e strategica, rafforzando il proprio contributo alla coesione territoriale e al processo di integrazione europeo.

L’incontro sarà trasmesso in diretta web.

 

Stati Generali della Formazione

INVESTIRE IN CAPITALE UMANO PER IL RILANCIO DEL PAESE.IL CONTRIBUTO DI UNA REGIONE EUROPEA
26 febbraio 2016 - Regione Emilia-Romagna, Sala 20 maggio 2012, Viale della Fiera 8, Bologna

Ore 9.30 - Registrazione partecipanti

Ore 10.00

Presiede

Cristina Balboni - Direttore generale Direzione Cultura, formazione e lavoro - Regione Emilia-Romagna

Saluti

Stefano Versari -Direttore Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna

Verso gli Stati Generali. Il percorso realizzato con il sistema formativo e il partenariato economico-sociale

Francesca Bergamini - Responsabile servizio Programmazione, valutazione e interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro - Regione Emilia-Romagna

Patto per il Lavoro.Un nuovo sviluppo per una nuova coesione

Maurizio Marchesini - Presidente Confindustria Emilia-Romagna
Vincenzo Colla - Segretario regionale CGIL
Paolo Govoni - Coordinatore del Tavolo regionale dell’imprenditoria

Il Fondo sociale europeo e l'Agenda Europea delle Competenze

Angela Guarino - Direzione generale Occupazione, affari sociali, inclusione - Commissione Europea

Il capitale umano e la ricchezza delle nazioni

Patrizio Bianchi - Assessore al Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro -Regione Emilia-Romagna

Ore 13.00

Buffet a cura dell’Associazione Chef to Chef e degli allievi degli istituti professionali e degli enti di formazione coinvolti nel progetto di alternanza scuola-lavoro nei ristoranti stellati dell’Emilia-Romagna

Ore 14.30

Persone, lavoro, produzione e territorio. Quali competenze per una regione ad alto valore aggiunto

Coordina Alberto Orioli - Il Sole 24 Ore
Palma Costi - Assessore alle Attività produttive, piano energetico, economia verde e ricostruzione post-sisma - Regione Emilia-Romagna
Eugenio Sidoli - Presidente e Amministratore delegato Philip Morris Italia
Sara Roversi - You Can Group
Andrea Pontremoli - Amministratore delegato Dallara Automobili
Gianluca Farinelli - L’immagine ritrovata

Conclusioni

Stefano Bonaccini - Presidente della Regione Emilia-Romagna
Giuliano Poletti - Ministro del Lavoro e della politiche sociali

 

Iscrizioni

Per questioni organizzative è richiesta l'iscrizione anticipata all'incontro. Per iscriversi occorre compilare il modulo di iscrizione diponibile a questo indirizzo.

Per informazioni

Assessorato al Coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro
tel. 051 5273029
formazionelavoro@regione.emilia-romagna.it

Per saperne di più

Azioni sul documento
Pubblicato il 22/02/2016 — ultima modifica 22/02/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it