Fondo sociale europeo

Obiettivi tematici

I quattro obiettivi in cui si declina il Programma Operativo Fse 2014-2020 - occupazione, inclusione sociale, istruzione e formazione, capacità istituzionale e amministrativa – e i relativi assi di intervento e priorità di investimento.

La struttura del Programma Operativo Fondo sociale europeo della Regione Emilia-Romagna sarà attuata nell’ambito degli obiettivi tematici propri del Fse, che saranno declinati nei seguenti assi di intervento, priorità di investimento e obiettivi specifici.

Obiettivo tematico 8

Asse I – Occupazione

Promuovere un’occupazione sostenibile e di qualità e sostenere la mobilità dei lavoratori

Priorità di investimento 8.1

Accesso all'occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, nonché attraverso iniziative locali per l'occupazione e il sostegno alla mobilità professionale

  • Obiettivo specifico 1: Favorire l’inserimento lavorativo e l’occupazione dei disoccupati di lunga durata e dei soggetti con maggiore difficoltà di inserimento lavorativo, nonché il sostegno delle persone a rischio didisoccupazione di lunga durata

Priorità di investimento 8.2

Integrazione sostenibile nel mercato del lavoro dei giovani, in particolare di quelli che non svolgono attività lavorative, non seguono studi né formazioni, inclusi i giovani a rischio di esclusione sociale e i giovani delle comunità emarginate, anche attraverso l'attuazione della garanzia per i giovani

  • Obiettivo specifico 2: Aumentare l’occupazione dei giovani

Priorità di investimento 8.4

Uguaglianza tra uomini e donne in tutti i settori, incluso l’accesso all’occupazione e alla progressione della carriera, la conciliazione della vita professionale con la vita provata e la promozione della parità di retribuzione per uno stesso lavoro o un lavoro di pari valore

  • Obiettivo specifico 3: Aumentare l’occupazione femminile

Priorità di investimento 8.5

Adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti

  • Obiettivo specifico 4: Favorire la permanenza al lavoro e la ricollocazione dei lavoratori coinvolti in situazioni di crisi

Priorità di investimento 8.7

Modernizzazione delle istituzioni del mercato del lavoro, come i servizi pubblici e privati di promozione dell'occupazione, migliorando il soddisfacimento delle esigenze del mercato del lavoro, anche attraverso azioni che migliorino la mobilità professionale transnazionale, nonché attraverso programmi di mobilità e una migliore cooperazione tra le istituzioni e i soggetti interessati

  • Obiettivo specifico 5: Migliorare l’efficacia e la qualità dei servizi al lavoro

Obiettivo tematico 9

Asse II – Inclusione sociale e lotta contro la povertà

Promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione

Priorità di investimento 9.1

Inclusione attiva, ancheper promuovere le pari opportunità e la partecipazione attiva, e migliorarel’occupabilità

  • Obiettivo specifico 6: Incremento dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili

Priorità di investimento 9.4

Miglioramento dell’accesso ai servizi accessibili, sostenibili e di qualità, compresi servizi sociali e cure sanitarie d’interesse generale

  • Obiettivo specifico 7: Aumento/ consolidamento/ qualificazione dei servizi e delle infrastrutture di cura socio-educativi rivolti ai bambini e dei servizi di cura rivolti a persone con limitazioni dell’autonomia e potenziamento della rete infrastrutturale e dell’offerta di servizi sanitari e sociosanitari territoriali

Obiettivo tematico 10

Asse III – Istruzione e formazione

Investire nell'istruzione, nella formazione e nella formazione professionale per le competenze e l’apprendimento permanente

Priorità di investimento 10.1

Riduzione e prevenzione dell'abbandono scolastico precoce e promozione dell'uguaglianza di accesso a unaistruzione prescolare, primaria e secondaria di buona qualità, inclusi i percorsi diapprendimento formale, non formale e informale, che consentano di riprendere l'istruzione e la formazione

  • Obiettivo specifico 8: Riduzione del fallimento formativo precoce e della dispersione scolastica e formativa

Priorità di investimento 10.2

Migliorare la qualità e l'efficacia dell'istruzione superiore e di livello equivalente e l'accesso alla stessa, al fine di aumentare la partecipazione e i tassi di riuscita specie per i gruppi svantaggiati

  • Obiettivo specifico 9: Innalzamento dei livelli di competenze, di partecipazione e di successo formativo nell'istruzione universitaria e/o equivalente

Priorità di investimento 10.4

Migliorare l'aderenza al mercato del lavoro dei sistemi d'insegnamento e di formazione, favorendo il passaggio dall'istruzione al mondo del lavoro e rafforzando i sistemi di istruzione e formazione professionale e migliorandone la qualità, anche mediante meccanismi di anticipazione delle capacità, adeguamento dei curriculum e l'introduzione e lo sviluppo di programmi di apprendimento basati sul lavoro, inclusi i sistemi di apprendimento duale e di apprendistato

  • Obiettivo specifico 10: Qualificazione dell'offerta di istruzione e formazione tecnica e professionale

Obiettivo tematico 11

Asse IV – Capacità istituzionale e amministrativa

Rafforzare la capacità istituzionale delle autorità pubbliche e delle parti interessate a promuovere un’amministrazione pubblica efficiente

Priorità di investimento 11.2

Rafforzamento della capacità di tutti i soggetti interessati che operano nei settori dell’istruzione, della formazione permanente, della formazione e delle politiche sociali e del lavoro anche mediante parti settoriali e territoriali di mobilitazione per una riforma a livello nazionale, regionale e locale

  • Obiettivo specifico 11: Miglioramento delle prestazioni della pubblica amministrazione

Asse V – Assistenza tecnica

  • Obiettivo specifico 12: Sostenere l’esecuzione del programma operativo nelle sue principali fasi di preparazione, gestione, sorveglianza e controllo

Azioni sul documento
Pubblicato il 16/02/2015 — ultima modifica 14/01/2016
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it