Percorsi di quarto anno a.s. 2016/2017 Sistema regionale di IeFP

Delibera di GR n. 543 del 18/04/2016 - Allegato 1
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Scuole, università, enti di formazione
  • Soggetti accreditati
Data di pubblicazione 20/04/2016
Scadenza termini partecipazione 25/05/2016 12:00
Chiusura procedimento 21/06/2016
Consulta gli approfondimenti

Con il presente Invito si intende dare prima attuazione a quanto previsto dal Protocollo di Intesa sul sistema duale tra la Regione e Ministero del lavoro e delle politiche sociali, che fa seguito all'Accordo Stato-Regioni sancito su questo tema il 24 settembre 2015.

In particolare, si intende rendere disponibile per l’anno scolastico 2016/2017 un’offerta sperimentale di percorsi di quarto anno di Istruzione e Formazione Professionale, fondati sul modello duale, per il conseguimento di un diploma professionale, a completamento dei percorsi triennali che rilasciano una qualifica professionale regionale. Tali percorsi dovranno consentire ai ragazzi di sperimentare un apprendimento esperienziale in azienda, al fine di favorire il loro inserimento qualificato nel mercato del lavoro.

Azioni finanziabili

Potranno essere candidate operazioni costituite da un solo percorso di IeFP di quarto anno da realizzare nell’a.s. 2016/2017.

Percorsi

I percorsi formativi dovranno essere progettati e attuati sulla base degli standard previsti dalla DGR n. 147/2016 e ss.mm.ii.; degli standard minimi nazionali delle competenze di base e trasversali recepiti con DGR n. 740/2013; degli standard nazionali relativi alle figure di diploma; degli standard professionali regionali relativi ad una Unità di Competenza di una qualifica regionale di livello 5;degli standard regionali di certificazione.

I percorsi

  • dovranno avere una durata di 1.000 ore, di cui il 50-60% di stage,

  • dovranno essere avviati entro e non oltre il 15 settembre 2016,

  • potranno essere attivati solo in presenza di almeno 15 partecipanti.

Stage

Lo stage è un elemento indispensabile del percorso e non potrà essere sostituito da nessun’altra metodologia formativa.

Le aziende che ospiteranno gli studenti dovranno essere individuate in fase di candidatura dei progetti e coinvolte già in fase progettuale. Come previsto dalla DGR n. 147/2016, le sedi aziendali dovranno essere idonee ad ospitare uno o più allievi in formazione, ossia:

  • essere raggiungibili in termini logistici-temporali dalla sede accreditata dell’ente gestore del percorso formativo,

  • avere attrezzature e strumenti adeguati,

  • avere personale qualificato in grado di affiancare gli allievi garantendone la sicurezza, il benessere e il raggiungimento degli obiettivi di apprendimento.

Durante gli stage dovrà essere garantito il presidio da parte di un tutor d’aula e di un tutor aziendale.

Attestati rilasciati

Al termine dei percorsi, agli studenti che avranno superato tutte le prove saranno rilasciati:

  • diploma professionale relativo alla figura di riferimento per il quarto anno;

  • certificato di competenze riferito alla UC della qualifica regionale corrispondente.

Destinatari

I giovani che avranno conseguito al termine dell’anno scolastico 2015/2016 una qualifica triennale in esito a un percorso di IeFP realizzato presso un ente di formazione o un istituto professionale.

Soggetti ammessi a presentare operazioni

Organismi accreditati per l’Obbligo di Istruzione nell’ambito Obbligo Formativo e per l’ambito Utenze speciali ai sensi delle disposizioni regionali vigenti.

Gli organismi potranno candidare percorsi di quarto anno per il conseguimento di diplomi professionali con riferimento alle sole sedi accreditate nelle quali nell’a.s. 2015/2016 è in corso il terzo anno di percorsi IeFP delle qualifiche professionali corrispondenti.

Le operazioni potranno prevedere un partenariato attuativo con altri soggetti accreditati al fine di qualificare gli stage in impresa.

Risorse disponibili

Con il presente Invito saranno selezionati 25 percorsi che costituiranno l’offerta sperimentale dell’a.s. 2016/2017. I percorsi approvati - se avviati il 15 settembre 2016 con almeno 15 iscritti - saranno finanziati con risorse nazionali di cui alla Legge 144/1999. Le operazioni approvate potranno essere finanziate in overbooking con risorse del POR Fse 2014/2020.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere compilate esclusivamente attraverso la procedura applicativa web disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 25/05/2016.

La richiesta di finanziamento dovrà essere completa degli allegati previsti, ossia:

  • elenco delle imprese che si impegnano a ospitare gli studenti in stage,

  • dichiarazione dell’ente di aver effettuato per ciascuna impresa le verifiche previste dalla DGR n. 147/2016 e ss.mm.ii.,

  • schema di convenzione tra ente e imprese;

  • lettere di impegno delle imprese a sottoscrivere la convenzione.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati, firmata digitalmente dal legale rappresentante e in regola con la normativa sull’imposta di bollo virtuale, dovrà essere inviata via PEC entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza dell'invio telematico. In alternativa, la richiesta completa degli allegati, firmata in originale e in regola con la normativa in materia di bollo, potrà essere spedita a mezzo raccomandata entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza dell'invio telematico. In caso di consegna a mano o tramite corriere, questa dovrà avvenire dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00 e pervenire entro le ore 13.00 del giorno successivo alla candidatura telematica.

Priorità

Sarà data priorità agli interventi

  • supportati da un partenariato socio-economico coerente e volto a qualificare gli stage in impresa;

  • che adottano approcci orientati a perseguire pari opportunità e interculturalità.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni e della selezione delle operazioni saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti entro 60 giorni dalla data di scadenza del presente invito.

In caso di approvabilità dei percorsi l’ente attuatore e le imprese si impegnano a sottoscrivere le convenzioni, individuando tutor d’aula e tutor aziendale, e ad inviarne copia alla Regione entro e non oltre il 19 luglio 2016.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni dovranno essere attivate in coerenza al calendario scolastico per l’a.s. 2016/2017 e pertanto i percorsi formativi dovranno essere avviati entro il 15 settembre 2016 con un numero minimo di 15 allievi.


Il responsabile del procedimento è Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro della Direzione Generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell'Impresa.

Per informazioni: progval@regione.emilia-romagna.it

Materia: Istruzione e formazione

Atti di approvazione

Documentazione

Altra documentazione

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/04/20 16:10:00 GMT+2 ultima modifica 2020-05-04T12:15:59+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina