Invito a presentare progetti per la concessione di finanziamento - interventi di rilevanza regionale ai sensi dell’art. 7, comma 2 della L. R. n. 26/2001- anno 2012

Delibera di GR n. 61 del 23/01/2012
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Scuole, università, enti di formazione
Data di pubblicazione 23/01/2012
Scadenza termini partecipazione 21/02/2012
Chiusura procedimento 21/03/2012
Consulta gli approfondimenti

La Regione Emilia-Romagna, con Delibera di Giunta Regionale 61 del 23/01/2012, pubblica il presente Invito a presentare per l’anno scolastico 2012/2013 progetti che, attraverso l’arricchimento e la qualificazione dell’offerta formativa, sostengano l’innalzamento dei livelli di istruzione, favoriscano il successo formativo e siano di contrasto all’abbandono scolastico.

I progetti presentati dovranno seguire una delle seguenti linee di intervento:

  • linea 1. progetti per la promozione del successo formativo degli studenti frequentanti la scuola secondaria di primo grado e che si trovano in ritardo nel proprio percorso di studi e a forte rischio di abbandono;
  • linea 2. progetti finalizzati a qualificare il contesto educativo, sociale e culturale:
    - 2.1 consolidamento di buone prassi già sperimentate per la successiva documentazione e diffusione con particolare attenzione alla cultura umanistica;
    - 2.2 azioni innovative volte a documentare e diffondere la cultura del lavoro attraverso tecnologie multimediali interattive;
    - 2.3 azioni per valorizzare l'offerta educativa e sostenerne la qualità nelle scuole di montagna.

Per la linea 1 possono presentare progetti scuole secondarie di I grado e istituti comprensivi. Per la linea 2 soggetti senza fini di lucro che abbiano fra le proprie finalità il miglioramento dei contesti educativi e la promozione della cultura nelle sue diverse accezioni e che abbiano esperienza pregressa nella realizzazione di progetti analoghi a quelli candidati. Per la linea 2.3 potranno candidare progetti anche le scuole secondarie di I grado e gli istituti comprensivi.

Ogni soggetto non potrà presentare più di un progetto e ogni progetto potrà usufruire di un solo finanziamento regionale. La partecipazione finanziaria della Regione potrà coprire al massimo l’80% del costo complessivo del progetto.

Le risorse finanziarie complessive della Regione Emilia-Romagna per la realizzazione dei progetti del presente Invito sono pari a Euro 225.000.

La valutazione dei progetti verrà effettuata da un Nucleo di valutazione interno all’Assessorato Scuola, Formazione professionale, Università e Ricerca, Lavoro nominato con atto del Direttore Generale “Cultura, Formazione e Lavoro”. Al termine della valutazione verrà redatta una graduatoria per punteggio conseguito e si provvederà con un successivo atto all'approvazione dei progetti ammessi al finanziamento e all’assunzione del relativo impegno di spesa.


Il Responsabile del procedimento ai sensi della L.241/90 è la dott.ssa Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro.
Per informazioni è possibile rivolgersi a: Regione Emilia-Romagna, Servizio "Istruzione e Integrazione fra i Sistemi formativi”. Sandra Poluzzi – E-mail: spoluzzi@regione.emilia-romagna.it; Maura Serrazanetti – E-mail: mserrazanetti@regione.emilia-romagna.it

Materia: Istruzione e formazione

Documentazione

Azioni sul documento

pubblicato il 2012/01/23 01:00:00 GMT+2 ultima modifica 2019-12-11T16:34:01+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina