Formazione regolamentata

Responsabili di strutture di commercio, allevamento, addestramento e custodia di animali da compagnia

 

Formazione regolamentata 

Requisiti di ammissione

  • Responsabili/operatori già in attività al momento dell'entrata in vigore della L.R. n.5/2005;
  • Responsabili/operatori che intendono operare ex novo nel settore. 

Durata minima
Percorso A - Responsabili di attività negozi di vendita di animali, allevamenti di animali da compagnia (escluso il cane):

  • Responsabili di attività già in essere al momento dell'entrata in vigore della L.R. n.5/2005: 10 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale;
  • Responsabili/operatori che intendono operare ex novo nel settore: da 18 a 21 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale.

Percorso B - Responsabili di attività negozi di vendita di animali, allevamenti di animali da compagnia (incluso il cane):

  • Responsabili di attività già in essere al momento dell'entrata in vigore della L.R. n.5/2005: 16 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale;
  • Responsabili/operatori che intendono operare ex novo nel settore: da 32 a 35 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale.

Percorso C - Commercianti, addestratori ed allevatori di cani:

  • Commercianti, addestratori ed allevatori di cani già in attività all'entrata in vigore della L.R. n.5/2005: 10 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale;
  • Commercianti, addestratori ed allevatori di cani che intendono operare ex novo nel settore: da 18 a 21 ore di cui 4 sulla conoscenza della normativa nazionale e regionale.

Il Percorso C si applica anche nei percorsi formativi per toelettatori e gestori o proprietari di pensioni per animali da compagnia. 

Contenuti
Percorso A:

  • normativa nazionale e regionale;
  • corretta detenzione degli animali d'affezione;
  • conoscenza delle caratteristiche di specie per una vendita responsabile;
  • caratteristiche etologiche degli animali d'affezione;
  • norme igieniche sanitarie gestionali;
  • zoonosi;
  • descrizione delle principali patologie degli animali d'affezione;
  • animali esotici: caratteristiche e corretta detenzione.

Percorso B:

  • normativa nazionale e regionale;
  • corretta detenzione degli animali d'affezione;
  • conoscenza delle caratteristiche di specie per una vendita responsabile;
  • corretta detenzione del cane;
  • conoscenza delle caratteristiche di razza;
  • valutazione dell'aggressività;
  • metodi di educazione non coercitivi;
  • caratteristiche etologiche degli animali d'affezione;
  • norme igieniche sanitarie gestionali;
  • zoonosi;
  • descrizione delle principali patologie comportamentali del cane.

Percorso C:

  • normativa nazionale e regionale;
  • descrizione delle principali patologie del cane;
  • descrizione delle principali patologie comportamentali di un cane;
  • zoonosi.

Nei percorsi formativi indirizzati ad operatori già in attività all'entrata in vigore della L.R. n.5/2005, la frequenza è obbligatoria per il 100% senza riconoscimento di crediti formativi.
Nei percorsi formativi indirizzati ad operatori che intendono operare ex novo nel settore, la frequenza è obbligatoria per il 90% con la possibilità di riconoscere i crediti formativi previsti dalla D.G.R. 736/2005 All.1.
I crediti formativi si applicano ai laureati in medicina veterinaria, biologia, scienze biologiche o lauree equipollenti o a coloro che hanno frequentato corsi specifici e debitamente documentati. 

Attestato rilasciato
Attestato di idoneità.
Al termine del corso è prevista una prova di verifica mediante somministrazione di un test individuale a tipologia differenziata con successiva discussione collegiale. 

Soggetto erogatore

  • Soggetti formatori accreditati ai sensi delle disposizioni previste dalla D.G.R. 105/2010;
  • atri soggetti formatori non accreditati, sulla base del regime autorizzativo previsto dalla L.R. 12/2003, art. 34. L'autorizzazione sarà rilasciata dall'Amministrazione Provinciale competente per territorio, secondo quanto previsto dalla citata D.G.R. 105/2010 al punto 11.2. 

 

Normative e atti amministrativi di riferimento 

Regionali

Comunitari e nazionali

 

Percorso per l'esercizio della professione-attività

 

 Percorso per l'esercizio della professione-attività di Responsabili di strutture di commercio, allevamento, addestramento e custodia di animali da compagnia

 

Le informazioni presenti in questa scheda hanno un esclusivo carattere divulgativo e conoscitivo. Non sono in alcun modo sostitutive degli atti normativi ed amministrativi ivi indicati, a cui in ogni caso si rimanda.

Azioni sul documento

pubblicato il 2014/01/30 13:31:00 GMT+1 ultima modifica 2021-02-05T12:22:17+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina