Adesione della Regione Emilia-Romagna a progetti Erasmus+

Delibera di GR n. 79 del 09/02/2015
Tipologia di bando Altro
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 11/02/2015
Consulta gli approfondimenti

La delibera definisce i nuovi criteri di approvazione per l’adesione regionale a partenariati su progetti internazionali. Nello specifico la Regione definisce il suo supporto ai progetti degli attori del sistema formativo ed educativo regionale da presentare a valere sul Programma Erasmus+ nelle seguenti linee di intervento: mobilità individuale nel settore dell’istruzione e della formazione; partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione; alleanze per la conoscenza, alleanze per le abilità settoriali; rafforzamento delle capacità nel settore dell’istruzione superiore; azioni di sviluppo delle conoscenze nel settore dell’istruzione e della formazione per la definizione e il monitoraggio delle politiche; iniziative volte all’innovazione delle politiche per stimolare lo sviluppo di politiche  innovative.

I soggetti interessati a richiedere alla Regione l’adesione ad un partenariato da loro proposto dovranno presentare, di norma entro 15 giorni dalla data di scadenza prevista dai singoli bandi Erasmus+, la richiesta formale di adesione allegando una scheda descrittiva del progetto che espliciti e descriva obiettivi generali e specifici, risultati attesi, modalità di attuazione/metodologie di intervento, componenti del partenariato indicando per ciascuno tipologia del soggetto, ruolo e paese di appartenenza, proposta di budget finanziario e specifico ruolo e attività proposte alla Regione.

La Regione Emilia-Romagna potrà partecipare ai partenariati proposti ricoprendo il ruolo di:

- supporto territoriale, per contribuire al conseguimento degli obiettivi generali, alla valutazione in itinere e finale dei risultati conseguiti alla diffusione, disseminazione delle prassi e dei risultati in un’ottica di innalzamento complessivo del sistema educativo e formativo;

- partenariato attivo, per contribuire direttamente mediante partecipazione di propri collaboratori, alle fasi di realizzazione degli interventi, di conseguimento degli

obiettivi generali oltre che alla valutazione in itinere e finale dei risultati conseguiti, alla diffusione, disseminazione delle prassi e dei risultati in un’ottica di innalzamento complessivo del sistema educativo e formativo.


Documentazione

Azioni sul documento

pubblicato il 2015/02/11 15:25:00 GMT+1 ultima modifica 2018-09-10T09:58:52+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina