Invito a presentare Operazioni in attuazione del Piano regionale 2016-2018 Interventi orientativi e formativi per l’inclusione socio-lavorativa dei minori e dei giovani-adulti in esecuzione penale nel procedimento minorile - PO FSE 2014/2020

Allegato 2 alla Delibera di GR n. 2137 del 05/12/2016
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 07/12/2016
Scadenza termini partecipazione 07/02/2018 12:00

Con la Delibera n. 2137/2016, la Giunta Regionale ha approvato il Piano regionale 2016-18 “Interventi orientativi e formativi per l’inclusione socio-lavorativa dei minori e dei giovani-adulti in esecuzione penale nel procedimento minorile”. Il Piano ha l’obiettivo di rendere disponibili politiche formative e di orientamento al lavoro per i giovani sottoposti a procedimento penale dall’Autorità Giudiziaria minorile, contrastando fenomeni di vulnerabilità sociale, discriminazione e esclusione.

Il Piano 2016-18 è definito a partire dall’analisi di quanto realizzato in attuazione del Piano 2015, della valutazione delle modalità di attuazione nello stesso previste, dall’analisi delle pratiche e delle modalità di lavoro congiunto dei diversi soggetti coinvolti, informazioni e analisi riportate e oggetto di confronto con il Centro per la Giustizia Minorile dell’Emilia-Romagna.

Il presente avviso, finanziato con risorse del Fondo sociale europeo 2014/2020, dà attuazione al Piano per il conseguimento dell’obiettivo specifico della Programmazione FSE 2014-2020 “Incremento dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili”.

Obiettivi specifici

Rendere disponibili azioni orientative e formative che possano aiutare i giovani sottoposti a procedimento penale dall’Autorità Giudiziaria minorile nell’acquisizione e nel recupero delle abilità e competenze individuali, per potenziarne le opportunità di inserimento nel mondo del lavoro rendendo disponibili opportunità di crescita, autorealizzazione e opportunità per la persona ad operare attivamente nella società.

Destinatari

I minori e i giovani-adulti, dai 14 ai 25 anni, sottoposti a procedimento penale dall’Autorità Giudiziaria minorile e in carico al Centro per la Giustizia Minorile dell’Emilia-Romagna, attraverso i Servizi dipendenti:

  • Istituto Penale Minorenni (IPM)
  • Ufficio di Servizio Sociale Minorenni (USSM)
  • Comunità Ministeriale (CM)
  • Centro di Prima Accoglienza (CPA)

Azioni finanziabili

Le Operazioni dovranno essere coerenti con quanto rilevato e reso trasparente dal Centro per la Giustizia Minorile dell’Emilia-Romagna nelle “Schede di rilevazione dei fabbisogni formativi” e nei dati quantitativi descrittivi della potenziale utenza disponibili in questa pagina nella sezione "Altra documentazione".

Le Operazioni potranno ricomprendere progetti riconducibili a:

  • azioni di accompagnamento individuale che prevedano la presa in carico di minori e giovani-adulti per la definizione dei percorsi personalizzati;
  • azioni formative laboratoriali finalizzate ad accompagnare i giovani nella transizione tra i percorsi educativi e i successivi percorsi lavorativi, per supportare le scelte formative, professionali e rafforzare l’autonomia progettuale;
  • percorsi di formazione in piccoli gruppi per l’acquisizione di competenze di base e/o tecnico-professionali, propedeutiche all’attivazione di un tirocinio;
  • tirocini di orientamento e formazione oppure di inserimento o reinserimento, sulla base di quanto disposto dall’art. 25 comma 1 della legge regionale n. 17/2005 e s.m.i.;
  • servizio di formalizzazione degli esiti del tirocinio ai sensi dell' art. 26 ter della Legge regionale n. 17/2005 e s.m.i. e delle successive disposizioni regionali di attuazione.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati per gli ambiti “Formazione superiore” e “Utenze Speciali”. Gli Organismi accreditati che candideranno Operazioni in risposta al presente Invito, si impegnano inoltre a informare il Centro per la Giustizia Minorile dell’Emilia Romagna anche attraverso i Servizi dipendenti, restituendo in fase di attuazione e al termine i risultati anche parziali delle attività realizzate.

Risorse

540.000,00 euro - Fondo Sociale Europeo 2014/2020.

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le Operazioni dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web, disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it e dovranno essere inviate per via telematica entro i termini previsti, pena la non ammissibilità.

 

Scadenza

Risorse

Ore 12.00 del 7 febbraio 2017

270.000,00 euro

Ore 12.00 del 7 febbraio 2018

270.000,00 euro

 

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati, dovrà essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo progval@postacert.regione.emilia-romagna.it firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente e in regola con la vigente normativa per l’assolvimento dell’imposta di bollo in modo virtuale entro e non oltre il giorno successivo alle scadenze telematiche previste.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti di norma entro 90 giorni dalle date di scadenza del presente Invito.

Termine per l’avvio e conclusione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere attivate di norma entro 60 giorni dalla data di pubblicazione dell'atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione Trasparente” e concludersi di norma entro 12 mesi dall’avvio.


Il Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell'ambito delle politiche della formazione e del lavoro della Direzione Generale Economia della conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa.

Per informazionii: progval@regione.emilia-romagna.it



Atti di approvazione
Documentazione
Altra documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 07/12/2016 — ultima modifica 31/03/2017
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it