Sealogy, l’Emilia-Romagna al centro delle strategie europee sulla Blue Economy

Dal 18 al 20 novembre 2021 alla Fiera di Ferrara

L’Europa punta i riflettori sulla Blue Economy e sul potere dei mari e degli oceani, i cui settori generano un fatturato di oltre 650 miliardi di euro, offrendo occupazione a circa 5 milioni di persone e che, nonostante l’impatto del Covid-19 ne abbia rallentato la crescita, nel prossimo periodo si stima in significativa ripresa.

La Crescita Blu e le strategie collegate sono al centro delle agende istituzionali globali e l’Emilia-Romagna, e in particolare la Città di Ferrara, si appresta a diventare da giovedì 18 a sabato 20 novembre la capitale europea della Blue Economy, grazie anche all’impegno e al supporto della Commissione europea che inaugura il Salone della Blue Economy aprendo i lavori convegnistici con un importante appuntamento internazionale destinato a fornire linee guida e orientamenti operativi della programmazione europea 2021/2027. 

L’evento fieristico Sealogy, il Salone della Blue Economy è dedicato a tutti i settori economici del mare e ospiterà una fitta agenda di impegni e appuntamenti come l’iniziativa B2Blue, evento di intermediazione incentrato sulla Blue Economy e che mira a incoraggiare nuove partnership commerciali e tecnologiche tra aziende, cluster, centri di ricerca, agenzie e università, organizzato da  Promos Italia - Camera di Commercio di Ravenna, all'interno del consorzio SIMPLER, in collaborazione con Enterprise Europe Network, la più grande rete europea a sostegno dell'innovazione, dell'internazionalizzazione e della competitività delle imprese, operante in oltre 60 paesi. 

Sono oltre 70 le iniziative convegnistiche articolate in seminari, workshop tavole rotonde e attività di networking e che vedranno il coinvolgimento e la partecipazione di esperti internazionali per discutere e confrontarsi, a tutti i livelli, su temi centrali e di fondamentale importanza, come la sostenibilità (ambientale, economica e sociale), la biodiversità marina, i cambiamenti climatici, l’inquinamento ma anche tematiche legate alla crescita blu e all’innovazione 4.0.

Per fornire un contributo concreto alle politiche per l’occupazione nella Blue Economy Sealogy dedica un’intera area tematica alle professioni con Blue Skills & Jobs: istruzione, educazione ambientale, formazione, orientamento professionale e imprenditoriale verso le professioni blu con spazi e momenti dedicati a seminari, workshop, laboratori didattici ed esperienziali ma anche presentazione progetti e attività finalizzate a promuovere le professioni blu e avvicinare le giovani generazioni ai diversi settori economici legati al mare.

Per saperne di più

  • Visita il sito Sealogy per scoprire tutti gli appuntamenti

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/11/15 14:22:00 GMT+1 ultima modifica 2021-11-15T14:26:33+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina