Primo invito a presentare progetti in attuazione del Piano triennale Alte Competenze per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l'imprenditorialità

Allegato 1 alla Delibera di GR n. 339 del 14/03/2016
Tipologia di bando Altro
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 30/03/2016
Scadenza termini partecipazione 03/05/2016 23:55
Chiusura procedimento 13/06/2016

L'invito intende dare prima attuazione al “Piano Triennale Integrato Fondo Sociale Europeo, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale. Alte competenze per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l'imprenditorialità” approvato con Delibera dell'Assemblea legislativa n. 38 del 20/10/2015.

In particolare, la procedura selezionerà progetti al fine di rendere disponibili alle persone misure volte a sostenere la partecipazione a percorsi di formazione e ricerca che consentano di acquisire nuove conoscenze e competenze necessarie alle imprese per affrontare le sfide del cambiamento e favorendo un inserimento lavorativo qualificato.

I progetti candidati saranno valutati e selezionati in funzione della loro strategicità e coerenza con le politiche regionali di sviluppo, dell'impatto sull'occupazione e sulla competitività, della coerenza e qualità delle misure previste, della coerenza e completezza del partenariato pubblico/privato coinvolto.

Progetti e misure di intervento

I progetti candidati dovranno essere riconducibili a due distinti ambiti e relative tematiche:

Ambito A) Risorse umane per un’economia digitale

Tematiche:
A.1) digital humanities and social sciences
A.2) e-commerce
A.3) industria 4.0
A.4) scienze della vita
A.5) big data

Ambito B) Risorse umane per la specializzazione intelligente

Tematiche: obiettivi generali e specifici della Strategia di Specializzazione intelligente della Regione Emilia-Romagna approvata con Delibera dell'Assemblea Legislativa n. 164 del 25/06/2014.

I Progetti potranno essere articolati in una o più delle seguenti misure

  • dottorati di ricerca

  • assegni di ricerca post laurea di II livello e/o post dottorato da realizzare nell’arco di una annualità:

    • finalizzati a progetti di ricerca applicata realizzati in collaborazione con una o più imprese “user”

    • finalizzati a spin off da ricerca

  • master universitari di I e/o II livello e/o corsi di perfezionamento

Soggetti ammessi alla presentazione dei progetti

I progetti dovranno essere candidati, pena la non ammissibilità, da un partenariato pubblico-privato costituito da almeno un soggetto per ciascuna delle seguenti tipologie:

  • Enti e/o Istituzioni accreditati all'istituzione di corsi di dottorato o ammessi a conferire assegni per lo svolgimento di attività di ricerca,
  • Enti/Organizzazioni e/o laboratori/centri di ricerca ed innovazione,
  • Imprese e/o Consorzi di imprese e/o Reti di imprese.

Presentazione dei progetti

I progetti dovranno essere candidati dal Legale rappresentante dell’Ateneo responsabile e referente del Partenariato pubblico privato nelle modalità previste dall'invito entro e non oltre il 3 maggio 2016, pena la non ammissibilità.


Il Responsabile del procedimento è Francesca Bergamini, Responsabile del Servizio "Programmazione, Valutazione e Interventi regionali nell’ambito delle politiche della formazione e del lavoro” della Direzione generale Direzione generale Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa.

Per informazioni: Progval@regione.emilia-romagna.it

Atti di approvazione
Documentazione
Altra documentazione
Azioni sul documento
Pubblicato il 30/03/2016 — ultima modifica 20/06/2016
< archiviato sotto: >
Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it