Contributo di solidarietà del Fondo sociale europeo

Per aiutare la Regione Emilia-Romagna a far fronte alle conseguenze del sisma, le Regioni del Centro-Nord hanno devoluto alla nostra Regione il 4% delle proprie dotazioni finanziarie di FESR, FSE e PSR a titolo solidaristico. Di questo contributo di solidarietà, 40,7 milioni sono stati destinati al Fondo sociale europeo.

Grazie a questo contributo e a seguito di una riprogrammazione delle risorse del Programma operativo Fse 2007/2013, la Regione ha potuto rafforzare il proprio intervento nell’area, offrendo nuove opportunità a persone, imprese e istituzioni. Le risorse straordinarie e aggiuntive hanno reso possibile un intervento in tempi brevi sui territori, che andasse a integrare l’offerta già presente.

Nella proposta di riprogrammazione del Por Fse, approvata dalla Commissione europea con la decisione C(2013)2789 del 13/05/2013, le risorse sono state così distribuite per asse:

  • Asse I - Adattabilità: euro 8.000.000;
  • Asse II - Occupabilità: euro 14.514.085;
  • Asse IV - Capitale umano: euro 17.000.000;
  • Asse VI - Assistenza tecnica: euro 1.200.000.

Per saperne di più

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/10/26 15:06:00 GMT+1 ultima modifica 2018-10-26T15:23:42+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina