Fondo sociale europeo Plus

Monitoraggio

Il monitoraggio è l’attività che valuta i progressi nell'attuazione del Programma regionale

La Regione Emilia-Romagna, sulla base di quanto previsto all’articolo 17 del Regolamento (UE) 2021/1060 (pdf3.86 MB), ha definito la propria metodologia per istituire il quadro di riferimento dell’efficacia dell’attuazione del Programma Fse+. Nel documento sono indicate, per ciascuna Priorità, le scelte relative agli indicatori di output e risultato e i relativi target.

Indicatori di monitoraggio

Il monitoraggio del programma Fse+ si fonda su due tipi di indicatori fisici, gli indicatori di output e di risultato:

  • Gli indicatori di output (pdf61.2 KB) hanno l’obiettivo di misurare le unità fisiche, persone o enti, sostenute tramite l'attuazione di un'operazione finanziata dal Fse+
  • Gli indicatori di risultato (pdf58.3 KB) hanno l’obiettivo di monitorare i progressi/cambiamenti ottenuti dalle persone sostenute tramite l'attuazione di un'operazione finanziata dal Fse+.

Elenco indicatori comuni di output e indicatori comuni di risultato, come previsti dal Regolamento (UE) 2021/1057.

Questionario per la rilevazione per la valorizzazione degli indicatori di risultato e dei tassi di accreditamento

Il questionario, approvato con determina n. 25150 del 22/12/2022, ha due scopi principali:

  • il monitoraggio dell’avanzamento fisico degli indicatori di risultato;
  • la verifica del raggiungimento delle soglie di efficacia ed efficienza dell’attività formativa

Il soggetto attuatore è tenuto a trasmettere i questionari alla Regione Emilia-Romagna tramite il sistema informativo SifER.
È disponibile una breve guida (pdf1 MB) contenente le istruzioni per l’accesso e la compilazione del questionario.

Trasmissione dati alla Commissione europea

L’Autorità di gestione trasmette alla Commissione Europea i dati cumulativi del Pr Fse+ 2021-2027, in adempimento all’articolo 42 del Regolamento (UE) 2021/1060 (pdf3.86 MB).
Per ciascuna priorità, i dati sono ripartiti per obiettivo specifico e per categoria di regione. I dati trasmessi si riferiscono al numero di operazioni selezionate, al loro costo totale ammissibile, al contributo dei fondi e alle spese totali ammissibili dichiarate dai beneficiari all’autorità di gestione, tutti ripartiti per tipologia di intervento. Inoltre, due volte per anno, vengono trasmessi i valori degli indicatori di output e di risultato per le operazioni selezionate.

Gli invii devono avvenire entro il: 31 gennaio, 30 aprile, 31 luglio, 30 settembre e 30 novembre di ogni anno, con dati riferiti all'ultimo giorno del mese precedente. 

Precedenti invii alla Commissione europea 

Informazioni e chiarimenti

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-06-05T16:06:28+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina