Protocolli e collaborazioni

Nei tavoli nazionali

La Regione Emilia-Romagna è da sempre impegnata sui diversi tavoli nazionali che in questi anni si sono occupati della definizione di sistemi di standard nazionali professionali, formativi e di certificazione.
In particolare, dal 2013 ha contribuito al percorso condotto da INAPP (già ISFOL) per la costruzione di un repertorio nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle qualificazioni professionali. Un percorso in divenire, funzionale all'aggiornamento dell'Atlante nazionale del lavoro e delle certificazioni.

Con l’Europa

Per collocare il sistema regionale nello spazio europeo e mettere i lavoratori nelle condizioni di accedere alle opportunità del mercato globale, tutte le qualifiche regionali sono state correlate ai livelli europei.
Si è infatti ritenuto importante stabilire e/o rafforzare gli “ancoraggi” del Sistema regionale delle qualifiche a un quadro di senso quanto più esteso e condiviso di esercizio del valore quale può essere lo European qualification framework (EQF), che già rappresenta riferimento per la maggior parte dei paesi comunitari.

A livello extraeuropeo

La Regione Emilia-Romagna ha siglato nel 2012 un accordo di collaborazione con la Repubblica Araba d’Egitto per le politiche educative e formative. L’obiettivo è adottare nella rete del Polo integrato d’Istruzione tecnica in Egitto (ITEC) il sistema delle qualifiche, gli standard professionali, formativi, di certificazione e il sistema di accreditamento dell’Emilia-Romagna, in modo da poter riconoscere reciprocamente le certificazioni che verranno rilasciate dall’uno e dall’altro paese, al termine dei percorsi di istruzione e formazione.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2011/08/09 13:35:00 GMT+1 ultima modifica 2020-12-14T09:25:58+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina