Candidature all’elenco dei soggetti accreditati per l’erogazione di prestazioni e misure della Rete attiva per il lavoro

Delibera di GR n. 457 del 06/04/2021, Allegato 2
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Scuole, università, enti di formazione
  • Soggetti accreditati
Data di pubblicazione 08/04/2021
Scadenza termini partecipazione 29/04/2021 23:55
Chiusura procedimento 18/05/2021

Approvazioni

Finanziamenti

Presentazione candidatura

Obiettivi

Con il presente Invito si intende individuare un elenco di soggetti privati accreditati, ai sensi di quanto previsto dalla deliberazione della Giunta regionale n.1959/2016 e ss.mm.ii., che si impegnino a dare attuazione alle prestazioni e misure di politica attiva di cui agli “Interventi per l’occupazione della rete attiva per il lavoro: prestazioni e misure di politica attiva” - Allegato 1 della delibera di Giunta regionale n.416 del 29/03/2021.

L’elenco validato in esito all’Invito sarà reso disponibile alle persone al fine di permettere loro la scelta del soggetto che dovrà erogare le misure e pertanto sarà consultabile presso i Centri per l’impiego e online nel sito dell’Agenzia Regionale per il Lavoro, nonché nel presente sito.

Soggetti ammessi alla presentazione della candidatura

Possono candidarsi in risposta all’Invito i soggetti accreditati - Area di accreditamento 1 - ai sensi di quanto previsto dalla deliberazione di Giunta regionale n.1959/2016 e ss.mm.ii. In particolare, possono presentare la propria istanza i soggetti accreditati con determinazione dirigenziale n.237/2021 dell’Agenzia regionale per il lavoro in attuazione di quanto previsto dall’“Avviso per la presentazione delle domande di accreditamento dei servizi per il lavoro, ai sensi della L.R. n.17/2005 e ss.mm. ed in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 1959/2016” di cui alla determinazione del direttore dell’Agenzia regionale per il lavoro n.134/2016 e ss.mm.ii..

Gli stessi soggetti, alla data di approvazione del presente Invito, devono inoltre essere ricompresi nell’elenco dei soggetti promotori di tirocini nonché nell’elenco dei soggetti erogatori del servizio di formalizzazione e certificazione degli esiti dei tirocini approvati con determinazione dell’Agenzia regionale per il lavoro in attuazione di quanto previsto dall’Invito di cui alla determinazione dell’Agenzia n. 804/2019.

I soggetti, qualora non siano anche organismi accreditati per l’ambito della Formazione continua e permanente ai sensi della deliberazione di Giunta regionale n.177/2003 e ss.mm.ii., devono impegnarsi, pena l’inammissibilità, a operare in partenariato attuativo con organismi accreditati per l’ambito della Formazione continua e permanente alla data di presentazione della candidatura. Ogni soggetto può sottoscrivere la suddetta dichiarazione con al massimo 5 organismi accreditati alla formazione. In particolare, nell’istanza di candidatura devono essere individuati uno o più di tali organismi, comunque, nel numero massimo di 5, coerentemente al numero di dichiarazioni sottoscritte e il legale rappresentante di ogni organismo individuato deve firmare - per accettazione digitalmente o allegando fotocopia del documento di identità - l’impegno assunto contenuto nella dichiarazione.

Risorse

Al finanziamento delle prestazioni erogate si provvederà con le risorse di cui di cui al Programma operativo regionale Fse 2014/2020 - Obiettivo tematico 8 - Priorità di investimento 8.1. nonché con ulteriori risorse nazionali o regionali che si rendessero disponibili. Le risorse complessive quantificate per l’attuazione degli Interventi per l’occupazione della Rete attiva per il lavoro di cui alla DGR n.416/2021, sono pari a 7 milioni di euro.

La prima quantificazione delle risorse che saranno rese disponibili, pari a complessivi euro 5.560.618,00 è contenuta nell’Allegato 1, parte integrante e sostanziale della DGR  n.457 del 06/04/2021. 

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le candidature devono essere compilate esclusivamente utilizzando la modulistica di cui alla “Candidatura per la realizzazione degli Interventi per l’occupazione della Rete attiva per il lavoro” - Allegato A all’Invito e pubblicata nella presente pagina web.

Le candidature devono essere inviate esclusivamente via posta elettronica certificata all’indirizzo attuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il 29 aprile 2021.

Insieme all’Allegato A completo in ogni sua parte, i soggetti che non siano anche organismi di formazione accreditati per l’ambito della Formazione continua e permanente ai sensi della deliberazione di Giunta 177/2003 e ss.mm.ii. devono inviare le dichiarazioni utili per l’acquisizione della documentazione antimafia necessarie al successivo finanziamento, di cui all'Allegato B all’Invito e pubblicate nella presente pagina web.

Le candidature devono essere firmate digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente e in regola con le norme sull’imposta di bollo. I soggetti esenti devono indicare nella candidatura i riferimenti normativi che giustificano l’esenzione.

L’inserimento del soggetto accreditato nell’elenco è condizione per il finanziamento pubblico delle misure erogate.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Le procedure di istruttoria per la validazione dell’elenco si concluderanno entro 30 giorni dal termine di presentazione delle candidature.

Procedure e modalità per l’esclusione dall’elenco

I soggetti accreditati validati e rientranti nell’elenco approvato possono richiedere di essere esclusi dall'elenco, ovvero formalizzare la rinuncia a dare attuazione agli interventi per l’occupazione della Rete attiva per il lavoro, fermo restando l’obbligo al completamento dei programmi a favore delle persone già in carico, inviando contestuale comunicazione al Servizio regionale competente e all’Agenzia regionale per il lavoro.

I soggetti accreditati possono essere altresì esclusi nei casi di cui al punto 7. Obblighi e impegni dei soggetti attuatori degli interventi per l’occupazione della Rete attiva per il lavoro, nonché nel caso di perdita dei requisiti di cui al punto D., fermo restando l’obbligo al completamento dei programmi a favore delle persone già in carico.

Il competente Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l'istruzione, la formazione e il lavoro procederà con proprio atto all’aggiornamento dell’elenco.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.


Responsabile del procedimento ai sensi della L.241/90 ss.mm.ii. è il Responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l'istruzione, la formazione e il lavoro della Direzione Economia della conoscenza, del lavoro e dell'impresa.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio inviando una e-mail all’indirizzo attuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it

Materia: Istruzione e formazione | Lavoro
Finanziato con fondi europei: FSE

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/04/08 12:00:00 GMT+2 ultima modifica 2021-06-11T17:43:40+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina