Percorsi biennali Fondazioni ITS 2022/2024 – Rete politecnica

Pr Fse+ 2021/2027 - Priorità 2. Istruzione e formazione - Delibera di Giunta regionale n. 957del 13/06/2022, Allegato 2
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Scuole, università, enti di formazione
  • Soggetti accreditati
Data di pubblicazione 14/06/2022
Scadenza termini partecipazione 12/07/2022 12:00

Presentazione candidatura

Obiettivi

L’Invito trova il proprio riferimento nel documento “Rete Politecnica - Percorsi realizzati dalla Fondazioni ITS Percorsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore Ifts da avviare nell’a.f. 2022/2023” di cui all’Allegato 1) della DGR n.957/2022, che delinea il quadro programmatico di riferimento e definisce gli obiettivi generali attesi.

Con il presente Invito si intende dare attuazione a quanto previsto nel Programma Fse+ nell’ambito della Priorità 2 - Istruzione e formazione e in particolare l’offerta formativa deve concorrere a qualificare e rafforzare ulteriormente l’infrastruttura educativa e formativa regionale per realizzare una società della conoscenza e dei saperi.

L’offerta formativa deve pertanto permettere di formare professionalità specifiche per il presidio dei processi di innovazione per la transizione ecologica e digitale e professionalità in grado di operare nelle funzioni e processi di riferimento con competenze tecnico professionali specifiche adeguatamente arricchite e declinate per cogliere le specificità connesse ai processi della duplice transizione.

Destinatari

Giovani e adulti in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore nonché giovani e adulti in possesso di un diploma quadriennale di Istruzione e Formazione Professionale e che abbiano frequentato un corso annuale integrativo di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (Ifts).

Attività finanziabili

Percorsi formativi biennali realizzati dalle Fondazioni ITS aventi sede nel territorio regionale che prevedano in esito il rilascio di un diploma di Tecnico superiore.

Soggetti ammessi alla presentazione della candidatura

Le Fondazioni ITS aventi sedi nel territorio regionale e iscritte nel registro delle persone giuridiche istituito presso la Prefettura competente.

Risorse

Le operazioni approvabili saranno finanziate a valere sulle risorse di cui al Programma Fse+ 2021/2027, nonché a valere sulle risorse comunitarie e/o nazionali aggiuntive che saranno rese disponibili in attuazione di relativi atti nazionali.

In esito al presente Invito saranno selezionati e approvati almeno 38 percorsi biennali.

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le operazioni devono essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web e devono essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 12/07/2022, pena la non ammissibilità.

La richiesta di finanziamento firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, completa degli allegati richiamati, deve essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo attuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica prevista, pena la non ammissibilità. La domanda deve essere in regola con le norme sull’imposta di bollo. I soggetti esenti devono indicare nella domanda i riferimenti normativi che giustificano l'esenzione.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni, e pertanto l’approvazione della graduatoria delle operazioni approvabili e dell’elenco delle operazioni non approvabili, saranno sottoposti all’approvazione della Giunta regionale entro 90 gg dalla data di scadenza del presente Invito.

Termine per l’avvio delle attività

Le operazioni dovranno essere attivate di norma entro il 31 ottobre 2022 con almeno 20 partecipanti.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.


Responsabile del procedimento ai sensi della L. 241/90 ss.mm.ii. è il responsabile dell’Area Interventi formativi e per l’occupazione della Direzione generale Conoscenza, ricerca, lavoro, imprese.

Per informazioni attuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it

Materia: Istruzione e formazione
Finanziato con fondi europei: FSE

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina