Summer camp orientativi - Transizione ecologica

Pr Fse+ Priorità 4 Occupazione giovanile - Obiettivo specifico a) - Allegato 1) DGR n. 142/2024
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Chi può fare domanda
  • Soggetti accreditati
Data di pubblicazione 30/01/2024
Scadenza termini partecipazione 21/03/2024 12:00
Chiusura procedimento 15/04/2024

Note di gestione

Approvazione

Presentazione candidatura

Obiettivi

L’Avviso rende disponibili opportunità orientative, da realizzare nel periodo di sospensione delle attività scolastiche, per sostenere e accompagnare gli studenti le studentesse e gli studenti nella scelta dei percorsi di formazione terziaria, e in particolare di formazione universitaria, rendendoli consapevoli che le giovani generazioni possono e devono tradurre sensibilità e attenzione all’ambiente in un impegno ad acquisire competenze funzionali a promuovere e accompagnare lo sviluppo sostenibile valorizzando le reti di collaborazione territoriale.

Obiettivo specifico è pertanto aumentare la conoscenza delle opportunità formative a partire da una maggiore conoscenza delle competenze e professionalità che sono necessarie per sviluppare prodotti, servizi e modelli di business e creare soluzioni che contribuiscono a ridurre al minimo l'impatto ambientale.

Destinatari

Studenti e studentesse delle classi 3° e 4° delle scuole secondarie di secondo grado dei diversi indirizzi della regione, vincolo che trova applicazione anche per i percorsi quadriennali. Tenuto conto degli obiettivi, condizione di accesso è l’iscrizione a una istituzione scolastica con sede in regione e pertanto non rileva, ai fini dell’ammissibilità, il domicilio o la residenza degli studenti e delle studentesse.

Attività finanziabili

Le operazioni candidate devono rendere disponibili summer camp da realizzare durante il periodo estivo di sospensione delle lezioni per sostenere i ragazzi e le ragazze nella scelta del proprio percorso universitario.  

In particolare, i summer camp devono essere progettati in riferimento alle due azioni di seguito specificate:

  • Azione 1. Summer camp nei luoghi universitari e della ricerca: le operazioni devono prevedere uno o più progetti che configurano ciascuno un summer camp che deve avere a riferimento una sola e specifica sede di realizzazione individuata in via preferenziale, nei luoghi, nelle aule e nei laboratori delle Università che hanno corsi di laurea funzionali a formare professionalità che corrispondano alla domanda di competenze necessarie ai processi di transizione e sviluppo sostenibile, o nei luoghi dell’alta formazione e della ricerca e pertanto devono prevedere tra i soggetti attuatori o promotori almeno un Ateneo con sede in Emilia-Romagna. I summer camp nei luoghi universitari e della ricerca devono:
    • essere realizzati nei comuni di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara, Forlì, Cesena, Ravenna e Rimini;
    • essere aperti alla partecipazione di almeno 20 ragazzi e ragazze;
    • avere una durata complessiva compresa tra le 36 e le 52 ore d’aula, tra cui almeno un modulo dedicato alla realizzazione di una visita guidata nei luoghi di eccellenza dell’innovazione dell’Emilia-Romagna.
  • Azione 2. Summer camp diffusi: le operazioni devono prevedere uno o più progetti che configurano ciascuno un summer camp diffuso che deve avere a riferimento una sola e specifica sede di realizzazione individuata in altri territori regionali, e pertanto nei comuni non sede universitaria, e possono svolgersi valorizzando gli spazi resi disponibili dalle autonomie scolastiche e/o da altri enti e istituzioni. I summer camp diffusi devono:
    • essere realizzati in altri territori regionali (comuni non sede universitaria);
    • essere aperti alla partecipazione di almeno 15 ragazzi e ragazze;
    • avere una durata complessiva compresa tra le 36 e le 52 ore d’aula, tra cui almeno un modulo dedicato alla realizzazione di una visita guidata nei luoghi di eccellenza dell’innovazione tecnologica dell’Emilia-Romagna.

Risorse

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione delle iniziative afferenti al presente Avviso sono pari a euro 240.000 di cui al Programma Fse+ 2021-2027, Priorità 4 - Obiettivo specifico a).

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le operazioni devono essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web e devono essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12 del 21/03/2024, pena la non ammissibilità.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati, deve essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo progval@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica prevista, pena la non ammissibilità. La richiesta di finanziamento, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, o suo delegato, deve essere in regola con le norme sull'imposta di bollo. I soggetti esenti devono indicare nella domanda i riferimenti normativi che giustificano l'esenzione.

L’Accordo di partenariato, sottoscritto dalle parti, deve essere inviato sempre tramite la procedura applicativa web.  

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta regionale entro 90 giorni dalla data di scadenza del presente Avviso.

Tempi di realizzazione delle attività

Le operazioni devono essere realizzate interamente nel periodo di sospensione delle attività scolastiche e, in ogni caso, devono essere avviate solo successivamente alla pubblicazione dell'atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione Amministrazione trasparente. In particolare, i summer camp devono avviarsi improrogabilmente entro e non oltre il 2 settembre 2024 e concludersi improrogabilmente entro e non oltre il 13 settembre 2024.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.  

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.


Responsabile del procedimento ai sensi della L.241/90 ss.mm.ii. è la responsabile del Settore Educazione, istruzione, formazione, lavoro della Direzione generale Conoscenza, ricerca, lavoro, imprese

Per informazioni progval@regione.emilia-romagna.it

Materia: Istruzione e formazione
Finanziato con fondi europei: FSE

Azioni sul documento

ultima modifica 2024-05-16T15:05:59+02:00
Questa pagina ti è stata utile?

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina