Garanzia Giovani

FAQ

Le risposte alle domande più frequenti dei giovani sul progetto Garanzia Giovani.

Tra poco compirò 30 anni, posso aderire a Garanzia Giovani?
Puoi aderire fino al giorno prima del tuo trentesimo compleanno. Se compi 30 anni dopo aver aderito, puoi continuare il tuo percorso in Garanzia Giovani.

Sono straniero, posso partecipare a Garanzia Giovani?
Sì, l’adesione è rivolta anche ai cittadini stranieri dell’Unione Europea o di paesi extra comunitari regolarmente soggiornanti e residenti in Italia. La residenza è dimostrabile, ad esempio, con l’esibizione di una carta di identità rilasciata da un Comune italiano.

Sono disoccupato e non sto frequentando corsi ma sono iscritto all’università. Posso aderire?
No, il programma è rivolto ai giovani che sono disoccupati e che non sono inseriti in nessun percorso scolastico o formativo. Puoi comunque rivolgerti al tuo Centro per l’Impiego di riferimento per valutare soluzioni adatte alla tua situazione.

Sono disoccupato e non sto studiando in questo periodo ma mi sono iscritto a un corso. Posso aderire lo stesso a Garanzia Giovani?
Dipende da che tipo di corso si tratta. Gli unici corsi compatibili con il programma sono quelli che non rilasciano certificazioni formative e non permettono l’acquisizione o il riconoscimento di crediti formativi spendibili per successivi percorsi di istruzione e formazione. Ricordati inoltre che la frequenza del corso non deve impedire il corretto svolgimento delle misure attivate per te dal programma Garanzia Giovani.

Ho aderito a Garanzia Giovani ma poi ho scelto di iscrivermi a un corso di formazione/ all'università /a un master. Perderò il diritto alle opportunità offerte dal programma?
Sì. Il requisito di non essere inseriti in un percorso di studio o formazione deve essere mantenuto anche dopo l'adesione, se si vuole restare nel programma.

Cosa vuol dire esattamente essere disoccupati in base alle leggi vigenti?
Essere disoccupati ai sensi della normativa vigente significa non solo essere privi di lavoro o svolgere una attività lavorativa che produce un reddito inferiore alle soglie minime di imposizione fiscale – 8.145€/annui per lavoro dipendente oppure 4.800€/annui per lavoro autonomo – ma anche aver rilasciato al proprio Centro per l’impiego una Dichiarazione di Immediata Disponibilità allo svolgimento di attività lavorativa e alla partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro (DID), che dimostra che si è effettivamente alla ricerca di una occupazione e che si è disponibili a partecipare a percorsi di supporto all'inserimento lavorativo, come Garanzia Giovani.

Posso iscrivermi a Garanzia Giovani anche se faccio qualche lavoretto ogni tanto?
Sì ma solo se il tuo reddito non supera le soglie minime di imposizione fiscale, che sono di 8.145 euro all’anno per le attività di lavoro dipendente oppure di 4.800 euro all’anno per le attività di lavoro autonomo.

Posso aderire a Garanzia Giovani se ho la partita IVA?
Se sei titolare di partita IVA ma non l’hai utilizzata negli ultimi 12 mesi oppure hai dichiarato un reddito annuo inferiore a 4.800 euro puoi essere considerato disoccupato e quindi iscriverti al programma.

In passato ha già fatto un percorso di Garanzia Giovani. Posso iscrivermi una seconda volta?
Sì, puoi sottoscrivere un nuovo programma Garanzia Giovani e ripetere le misure di politica attiva, ma dovrai scegliere un soggetto accreditato diverso da quello a cui ti sei rivolto la volta scorsa.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/06/28 14:00:00 GMT+1 ultima modifica 2021-10-25T11:39:17+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina