Coronavirus: per i ragazzi a casa arriva IntERvallo 182

Il programma dedicato agli adolescenti, in streaming e su Lepida TV da lunedì a venerdì alle 15, è realizzato in collaborazione con Radio Immaginaria

L’emergenza sanitaria ha portato grandi cambiamenti nella vita quotidiana di tutti, in primo luogo dei ragazzi. Per occupare al meglio il tempo degli adolescenti in questo disorientante ma indispensabile stare a casa, l’assessorato alla Scuola della Regione Emilia-Romagna, insieme a Radio Immaginaria, la prima web radio degli adolescenti, e in collaborazione con Art-Er, Ufficio Scolastico Regionale e Lepida ScpA, propone un nuovo programma quotidiano di edutainment, dal titolo “IntERvallo 182”.

Cofinanziato dal Fondo sociale europeo, “IntERvallo 182” parla ai giovani di Europa e, con finalità orientativa, delle opportunità di formazione cofinanziate dai fondi europei per i giovani e i giovanissimi. Il magazine di 60 minuti, grazie a interviste e materiale video, offre poi approfondimenti su scuola, lavoro, ambiente, competenze digitali, tecnologia e innovazione e tanti altri argomenti, selezionando e raccontando le opportunità che Internet e la rete offrono oggi, a seguito dell’emergenza.

La parola “intervallo” indica la distanza che intercorre fra due oggetti, fra due persone, ma è anche lo spazio di tempo che separa due momenti diversi. IntERvallo 182 - con la E e la R maiuscole - è l’intervallo a cui è stata costretta la società per fermare il contagio ed è la distanza di sicurezza, pari a 182 cm, a cui ciascuno di noi è costretto nelle relazioni con le persone. Ma è anche, in una sorta di continuità con le lezioni scolastiche a distanza, un intervallo di ricreazione che utilizza il linguaggio dei giovani per trasmettere loro fiducia, stimoli e contenuti educativi.

“Con questa iniziativa la Regione vuole dare un senso di comunità e mettere in condivisione le esperienze vissute dai giovani in questi lunghi giorni passati a casa - spiega l’assessore regionale alla Scuola, Paola Salomoni. Utilizzeremo le tecnologie per avvicinare gli adolescenti, che sono la fascia d’età che più soffre della forzata mancanza di socialità di questo periodo, cercando di mettere in valore il tempo con una offerta a loro dedicata che offra un ‘intervallo’ di riflessione quotidiana”.

"La questione educativa del tempo del Coronavirus - afferma il direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale, Stefano Versari - è quella di trovare le parole con cui narrarlo. Perché solo attraverso la parola se ne può prendere coscienza. Per questo “IntERvallo 182” è utile: perché può aiutare gli adolescenti, con i paradigmi comunicativi che gli sono propri, a dare parole alla realtà che stanno vivendo e con ciò a conoscerla”.

Il format utilizza materiale di archivio della Regione Emilia-Romagna e di Radio Immaginaria. Può contare sulla collaborazione degli atenei regionali che si sono resi disponibili a mettere in campo i loro docenti per interviste o brevi lezioni divulgative. Interviste e lezioni sono realizzate da remoto.

Da martedì 31 marzo in collegamento telefonico quotidiano, affiancherà gli speaker di Radio Immaginaria Federico Taddia, giornalista, autore e conduttore radiofonico e televisivo di importanti programmi di divulgazione culturale e scientifica (tra gli altri, Sport Stories su Rai Gulp, L'altra Europa su Radio24, Nautilus su RaiScuola).

Il programma trova spazio nella fascia pomeridiana, dalle ore 15 alle ore 16, dal lunedì al venerdì, all’interno del palinsesto in simulcast di Lepida TV, nel flusso TV sul canale 118 del digitale terrestre Emilia-Romagna, in VOD sul sito Lepida, in streaming web sul canale you tube di Lepida e sul sito regionale ER Scuola.

Guarda la trasmissione

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/30 08:31:00 GMT+1 ultima modifica 2020-05-11T09:49:48+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina