Big Data and Artificial Intelligence Emilia-Romagna

Un progetto in partnership con Anpal e Anpal Servizi per individuare competenze, capitale umano e fabbisogni formativi per la trasformazione digitale del lavoro e delle imprese

Progetto

Il progetto si colloca nella cornice strategica del Patto per il Lavoro ed il Clima, del Documento strategico regionale per la programmazione unitaria delle politiche europee di sviluppo 2021-27 (pdf4.39 MB), della Strategia di Specializzazione Intelligente S3 regionale e nella strategia per l’innovazione digitale contenuta nell’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna 2020-2025 “Data Valley Bene Comune” e si avvia grazie a due distinti protocolli d’intesa firmati dalla Regione Emilia-Romagna. Il primo sottoscritto con il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, per collaborare allo sviluppo delle competenze e dell'occupabilità nei settori ad alta specializzazione, il secondo con Anpal e Anpal Servizi SpA, finalizzato alla progettazione di un modello di partenariato territoriale a supporto dello sviluppo delle competenze big data.

Il progetto finanziato per le attività realizzate da Anpal dal Pon Spao, è realizzato con il contribuito di un partenariato ampio e qualificato composto da docenti universitari, enti di formazione, Fondazioni ITS, mondo imprenditoriale, centri per la ricerca e l’innovazione. L’iniziativa è finalizzata a individuare professionalità, competenze e interventi formativi utili per affiancare imprese e lavoratori nel percorso di trasformazione digitale del sistema produttivo emiliano-romagnolo.

Evento

I primi risultati del progetto saranno presentati il prossimo 22 giugno 2022 all’interno di un convegno dal titolo Professioni e competenze per la Big Data Valley che si terrà in Aula Magna in viale A. Moro 30 a Bologna.

Datavalley2

Nel convegno sarà presentata l’attività realizzata, ossia un modello capace di valutare i fabbisogni di formazione e sviluppo di competenze e professionalità di base, tecniche o specialistiche, per corrispondere all’evoluzione e alla valorizzazione dei Big Data e dell’intelligenza artificiale. Come costruire l’offerta formativa corrispondente alle risultanze delle analisi, ai bisogni delle filiere e delle imprese regionali sarà invece il tema della tavola rotonda prevista.

Lo sviluppo del capitale umano, nell’ambito del trattamento di grandi quantità di dati digitali, è imprescindibile per sostenere l’occupazione, il rafforzamento competitivo delle imprese, l’evoluzione e la trasformazione digitale del sistema produttivo, economico e sociale emiliano-romagnolo.

Presentazioni

Materiali

Pianificazione delle attività
Studio e analisi quantitativa
  • Professioni e Big Data Life Cycle (pdf5.57 MB) - Processo di gestione dei Big Data, fasi del ciclo di vita dei Big Data, professioni e metodologia utilizzata per individuare conoscenze, abilità e competenze che caratterizzano le fasi del Big Data Life Cycle
  • Skills e Big Data Life Cycle (zip6.16 MB) - Schede delle 7 fasi del ciclo di vita dei Big Data che descrivono professioni, conoscenze, abilità e competenze collegate. L'ultima scheda riporta le conoscenze opzionali richieste per il presidio di tutte le fasi del Big Data Life Cycle
  • Report professioni Big Data Life Cycle (pdf1.3 MB) - Il documento esplicita in dettaglio le 7 fasi in cui si articola il processo di gestione dei Big data e le figure professionali che intervengono in ciascuna fase
  • Report contesto ICT (pdf4.54 MB) - Domanda e offerta di professioni con competenze informatiche e tecnologiche
Analisi qualitativa
Indagine di campo: panel docenti e imprese
Risultati

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/06/17 15:43:00 GMT+2 ultima modifica 2022-06-23T10:54:27+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina