Fondo sociale europeo

Inclusione

Obiettivo tematico 9 – Asse II

L'obiettivo tematico "Inclusione" è finalizzato a promuovere l'inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione.

Esempi di interventi

Emergenza Covid-19 - Sostegno al sistema sanitario regionale

Per supportare le strutture sanitarie impegnate nell’emergenza Covid, sono stati finanziati con 60 milioni di euro del Por Fse 2014-2020 - in particolare priorità 9.4 dedicata al miglioramento dell’accesso ai servizi - i costi di personale sanitario sostenuti dalle Aziende e dagli Enti del Servizio Sanitario Regionale a partire dal 1° febbraio 2020 per la gestione dell’emergenza.

Inclusione sociale e lavorativa delle persone fragili e vulnerabili

  • Descrizione dell’intervento: piani territoriali integrati che comprendono una serie di misure personalizzate di politica attiva del lavoro, tra cui orientamento, sostegno all’inserimento lavorativo, tirocini e percorsi formativi, realizzate da enti di formazione accreditati e da soggetti privati accreditati a fornire servizi per il lavoro.
  • Destinatari: persone che, per la compresenza di problematiche lavorative, sociali o sanitarie, si trovano in condizione di particolare fragilità e vulnerabilità.
  • Obiettivi: sostenere l’inclusione sociale attraverso il lavoro delle persone maggiormente fragili e vulnerabili.

Per approfondire: sito web

I racconti dei beneficiari: video

Inclusione di giovani e adulti in esecuzione penale

  • Descrizione dell’intervento: misure personalizzate per l’inclusione socio-lavorativa di adulti e minori che si trovano in carcere. Le misure, realizzate da enti di formazione accreditati, si differenziano a seconda dell’età e delle esigenze di ciascun destinatario. Per gli adulti sono proposti interventi di orientamento a supporto dell'inserimento lavorativo, percorsi formativi per acquisire una qualifica professionale e tirocini. Per i giovani sono realizzati interventi di orientamento, percorsi di formazione, con pratica in laboratorio, e tirocini.
  • Destinatari: adulti detenuti presso gli istituti penitenziari e persone ammesse a misure alternative alla pena; minori e giovani (14-25 anni) sottoposti a procedimento penale e in carico al Centro per la Giustizia minorile dell’Emilia-Romagna.
  • Obiettivi: garantire l’inclusione socio-lavorativa delle persone in carcere; offrire agli adulti l’accesso a misure utili a contrastare fenomeni di vulnerabilità sociale, discriminazione ed esclusione lavorativa; garantire ai minori e ai giovani il diritto alla formazione, per un pieno reinserimento con un ruolo attivo e produttivo all’interno della società.

Per approfondire: sito web

Inclusione attiva delle persone vittime di tratta o di violenza

  • Descrizione dell’intervento: percorsi di orientamento e formazione per l’acquisizione di nuove competenze, di base e professionalizzanti, che permettano l’inserimento lavorativo, anche attraverso tirocini. I percorsi sono organizzati da organismi di formazione accreditati.
  • Destinatari: persone vittime di tratta e di violenza, anche di genere.
  • Obiettivi: permettere alle persone di inserirsi nel mercato del lavoro e, attraverso un reddito da lavoro, anche autonomo, di uscire dalla condizione di svantaggio e marginalità.

Per approfondire: sito web

Inclusione attiva delle persone che si trovano in comunità pedagogico/terapeutiche o strutture riabilitative

  • Descrizione dell’intervento: opportunità di formazione personalizzate, aggiuntive rispetto a quelle già svolte dagli ospiti nei propri percorsi di recupero, ma che tengono conto delle attività professionalizzanti distintive delle comunità. Tra le misure disponibili ci sono azioni di orientamento, percorsi di formazione permanente per l’acquisizione di competenze di base e/o tecnico-professionali, tirocini, percorsi di formazione per l’acquisizione di un certificato di competenze o di una qualifica professionale.
  • Destinatari: ospiti di comunità pedagogico/terapeutiche e strutture riabilitative
  • Obiettivi: supportare chi si trova in una situazione di svantaggio attraverso percorsi di inclusione lavorativa, per evitare che condizioni temporanee evolvano in rischi di marginalità sociale.

Per approfondire: sito web

I racconti dei beneficiari: video

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/10/18 16:10:00 GMT+2 ultima modifica 2021-05-12T12:29:23+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina