mercoledì 26.11.2014
caricamento meteo
Sections

Piano straordinario per l’occupazione dei giovani

La Regione ha approvato con la delibera di GR n. 413/2012 un Piano per l’accesso dei giovani al lavoro, la continuità dei rapporti di lavoro, il sostegno e la promozione del fare impresa.
L’idea alla base dell’intervento straordinario, finanziato con risorse comunitarie, nazionali e regionali pari a 46 milioni di euro, è aumentare le competenze dei giovani per contrastare la disoccupazione e la precarietà professionale, sostenere la creazione di nuove realtà imprenditoriali, premiare le imprese che investono sui giovani e sulla loro formazione. Il Piano è costituito da 4 fondi, ciascuno destinato a una linea d'intervento:

  • fondo per l'assunzione e la stabilizzazione (20 milioni di euro)
  • fondo apprendistato (20 milioni di euro)
  • fondo giovani 30-34 anni (3 milioni di euro)
  • fondo fare impresa (3 milioni di euro)

Incentivi per l'assunzione

Il fondo per l'assunzione e la stabilizzazione prevede un incentivo fino a 12.000 euro per l’assunzione a tempo indeterminato (anche attraverso la trasformazione di altre forme contrattuali, apprendistato compreso) di giovani dai 18 ai 34 anni. Sono premiate le imprese che non hanno licenziato attraverso la gradualità dell’incentivo e le imprese che assumono in forma stabile giovani donne.

Interventi per la formazione in apprendistato

Per promuovere l’apprendistato e il suo contenuto formativo, il fondo offre alle imprese che intendono assumere giovani ricorrendo ad una delle tre tipologie di contratto previste dalla normativa nazionale le seguenti opportunità.

Apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale
Giovani fino a 25 anni privi di qualifica e diploma

Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere
Giovani 18–29 anni

  • Finanziamento del percorso formativo

Apprendistato di alta formazione e ricerca
Giovani fino a 29 anni in possesso di un diploma o laurea

Interventi per la formazione pre-inserimento (30-34 anni)

Per promuovere l’assunzione a tempo indeterminato di giovani tra i 30 e i 34 anni, fascia di età che la normativa nazionale esclude dall’apprendistato e da qualsiasi incentivo, il fondo finanzia percorsi individuali di formazione, realizzati prevalentemente in impresa prima dell’assunzione, finalizzati all’acquisizione di competenze coerenti con le esigenze espresse dall’impresa.

Interventi a sostegno del fare impresa

Giovani 18-34 anni
Per favorire la nascita di nuove imprese, ad integrazione delle opportunità di finanziamento previste dall’assessorato regionale alle Attività produttive e in stretta collaborazione con i servizi già presenti sul territorio, il fondo finanzia ai giovani che intendono intraprendere un’attività autonoma percorsi formativi e consulenziali, individuali e personalizzabili nella durata e nei contenuti.
Imprese
Grazie ad accordi specifici siglati dalla Regione con i Fondi interprofessionali, il fondo finanzia percorsi di formazione rivolti agli imprenditori per allineare le competenze tecnico-professionali di tutti i lavoratori delle piccole e micro imprese.

 

Azioni sul documento

Strumenti personali

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it