Formazione per Giardiniere d'arte

PNRR - Missione 1 - Componente 3 - Investimento 2.3 Programmi per valorizzare l’identità dei luoghi: parchi e giardini storici

banner PNRR MIC.jpg

Il progetto nazionale, che prevede un finanziamento di 190 milioni di euro, è finalizzato alla rigenerazione e riqualificazione di parchi e i giardini italiani di interesse culturale, per una loro valorizzazione quali nuovi poli di attrattività culturale e turistica, la cui fruizione contribuisca a diffondere una rinnovata sensibilità ambientale e paesaggistica, e a far sì che giardini e parchi storici costituiscano una risorsa in termini di conoscenze scientifiche, tecniche, botaniche e ambientali.

In particolare, uno degli obiettivi del progetto è quello di rafforzare le competenze necessarie alla manutenzione e conservazione dei parchi e dei giardini storici, affrontando la mancanza di competenze specialistiche, con l’obiettivo di creare occupazione qualificata e assicurare ai giardini di interesse culturale un adeguato livello di cura e manutenzione. A tal fine, l’investimento 2.3 prevede una specifica attività di formazione professionale per Giardinieri d’arte.

Per garantire la possibilità di attivare nel territorio regionale un’offerta formativa coerente con quanto previsto dal PNRR, con delibera di Giunta regionale n. 1154/2022, il repertorio regionale delle qualifiche è stato arricchito con la figura di Giardiniere d’arte per giardini e parchi storici, coerente con lo standard condiviso a livello nazionale in sede di Conferenza delle Regioni.

Le attività formative, proposte dagli enti di formazione accreditati per l’ambito della Formazione superiore, dovranno essere approvate dalla Regione in esito alle procedure previste dall’avviso pubblico approvato con delibera di Giunta regionale n. 1509/2022.

I corsi sono rivolti a persone maggiorenni, indipendentemente dalla condizione occupazionale, che siano inoltre in possesso, in alternativa:

  • di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale;
  • di una qualifica di Operatore agricolo del sistema IeFP;
  • di un diploma di Tecnico agricolo del sistema IeFP;
  • di tre anni di esperienza lavorativa nel settore di riferimento e almeno di un diploma di scuola secondaria di primo grado.

Il target di riferimento è pari a 97 beneficiari che conseguiranno la qualifica di Giardiniere d'arte per giardini e parchi storici.

Le risorse complessive disponibili per il finanziamento dei percorsi formativi approvati ammontano a 601.400 euro, che trovano copertura nelle risorse nazionali di cui al PNRR assegnate alla Regione Emilia-Romagna con decreto del Ministero della Cultura n. 589 del 08/07/2022 e nelle risorse del Programma regionale Fse+ 2021/2027.

I rapporti tra Regione Emilia-Romagna e Ministero della Cultura per l’attuazione, gestione e controllo relativi alle attività di formazione professionale per Giardinieri d’arte sono regolati da specifico Accordo, il cui schema è stato approvato con delibera di Giunta regionale n. 1346/2022.

Per saperne di più

Documenti regionali

  • Revisione e aggiornamento del Repertorio regionale delle qualifiche. Approvazione della qualifica di "Giardiniere d'arte per giardini e parchi storici" - Delibera di Giunta regionale n. 1154 dell'11/07/2022
  • Approvazione dello schema di Convenzione tra il Ministero della Cultura e la Regione Emilia-Romagna "Accordo ai sensi dell'art. 5, comma 6, del d.lgs. n. 50/2016 per la regolamentazione dei rapporti di attuazione, gestione e controllo relativi al progetto "Attività di formazione professionale per "Giardinieri d'arte"" - Delibera di Giunta regionale n. 1346 dell'1/08/2022
  • Approvazione Avviso a candidare operazioni per la formazione di Giardiniere d'arte per giardini e parchi storici Piano nazionale di ripresa e resilienza - Misura 1- Componente 3 - Investimento 2.3 e Programma regionale Fse+ - Delibera di Giunta regionale n. 1509 del 12/09/2022

Bandi

Documenti nazionali

  • Assegnazione delle risorse (pdf803.65 KB) alle Regioni per la Missione 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3), Misura 2 “Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale”, Investimento 2.3: “Programmi per valorizzare l’identità dei luoghi: parchi e giardini storici” - attività di formazione professionale per “Giardinieri d’Arte” - Decreto segretariato generale Ministero della Cultura

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/09/13 14:56:00 GMT+2 ultima modifica 2022-09-22T17:13:59+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina